Un altro importante servizio sociale realizzato dall’Ambito Territoriale, a favore delle città di Cerignola, Carapelle, Ordona, Orta Nova, Stornara e Stornarella, : la costituzione del Centro Anti Violenza – CAV .

Il Progetto, approvato dalla Regione e ammesso a finanziamento, come da Riparto allegato all’AD regionale n. 525/2015, ha determinato la Convenzione con il Centro Anti Violenza CAV “Save” di Trani ,il pagamento di rette a copertura del percorso di inserimento delle donne e dei minori nella Casa Rifugio, oltre che il potenziamento dell’ Equipe Multiprofessionale Integrata di Ambito.

Il Servizio CAV, nella sua modalità operativa, è stato presentato dall’Ambito Sociale alla cittadinanza, nel corso dell’evento “Espressione donna” in occasione della Giornata Internazionale della Donna, l’8 Marzo scorso.

Il Centro Anti Violenza CAV “ Save” di Trani, assicurerà accoglienza, ascolto e orientamento anche in h 24, tramite utilizzo linea telefonica dedicata e gestirà il Pronto Intervento per donne vittime di violenza, che sporgono denuncia alle Autorità competenti, ove si rende necessario per loro l’allontanamento e l’inserimento nella Casa Rifugio.

Il servizio CAV “Save” di Trani  sarà operativo in tutto l’Ambito Territoriale: a Cerignola sarà presente due volte a settimana, presso l’Oratorio Salesiano, nella Sede dello “ Sportello in…Ascolto”, gestito da giovani professionisti volontari cerignolani.