Una rapina è stata compiuta all’alba, alla filiale della BCC di Canosa e Loconia a Cerignola, in via Eduardo de Filippo: un commando, pare di quattro uomini, ha piazzato del gas acetilene nei pressi dello sportello bancomat, con conseguente forte deflagrazione che ha causato per fortuna solo molto spavento agli occupanti delle abitazioni sovrastanti alla banca. I malviventi hanno prelevato il cassetto contenente banconote da 50 euro: il bottino è da quantificare e sarebbe stato più corposo se le altre banconote (trovate a terra o sul pavimento) non fossero state danneggiate dall’esplosione o dall’inchiostro del dispositivo macchia soldi. Sul caso indagano gli agenti del Commissariato di Cerignola, i quali stanno reperendo le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona, oltre ad aver repertato cosa resta della cassa automatica.

CONDIVIDI