Dopo la conquista del titolo regionale pugliese con la vittoria sulla Diamond Fg, per l’Allianz Udas è giunto il momento di preparare con cura la corsa playoff, con obiettivo la conquista della promozione in serie B. Mercoledì i biancazzurri di Luigi Marinelli si sono ritrovati al Pala “Dileo”, per cominciare a porre le prime basi di un percorso che terrà per un mese e mezzo con il fiato sospeso una intera città. Esattamente come aveva detto dopo la finale il presidente Di Giorgio: «Ci aspetta un nuovo lungo periodo, in cui lavoreremo sodo per cercare di raggiungere l’obiettivo della Serie B». Concetto ribadito in esclusiva al nostro giornale dal tecnico Gigi Marinelli, che fa il punto dopo la prima settimana di allenamenti: «Siamo contenti di esserci in questa fase interzona: i ragazzi si sono allenati molto bene e sono concentrati al massimo. Abbiamo smaltito molto bene i carichi dopo la finale regionale, sappiamo che adesso ci confronteremo con squadre che incontreremo per la prima volta, con giocatori che hanno stimoli nuovi ed andremo a giocare in palazzetti storici, in cui il massimo campionato ha fatto storia, come nel caso di Teramo. Non avremo l’assillo della partita secca: sarà un mini campionato con sei finali da disputare, per cui ce la giocheremo fino all’ultimo pallone». I giocatori e lo staff tecnico hanno visionato alcuni filmati sulla prima squadra da affrontare (il Pozzuoli) ospite il 1° Maggio al palazzetto ofantino: formazione aggressiva quella campana, da tenere in assoluta considerazione anche perché il loro modo di attaccare potrebbe mettere in difficoltà i “cannibali”. Il regolamento dei playoff stabilisce che la prima del girone accede direttamente in Serie B, mentre la seconda classificata potrà disputare uno spareggio con una squadra laziale, ad eliminazione diretta.

CONDIVIDI