Sono quattro le condanne al processo Gema, contornate da una sola assoluzione. La società di riscossione tributi è accusata di aver trattenuto circa 23 milioni di euro (otto dei quali al Comune di Cerignola), denaro che sarebbe dovuto passare agli enti a seguito del versamento dei cittadini a Gema stessa.

Le condanne: 4 anni e 3 mesi a Mirella Alberini, moglie di Lanfranco Tavasci, ex-presidente Gema, 5 anni per Giuseppe Corriero, ex-a.d. dell’azienda foggiana, 4 anni e 1 mese a Giovanni Fanelli, ex-consigliere di amministrazione, e 4 anni e 3 mesi a Vincenzo Laricchia, ex-membro del cda. E’ stata invece assolta Valentina Tavasci, figlia dell’ex-presidente Gema.

Per Lanfranco Tavasci invece la condanna arrivò già agli inizi del 2015 con rito abbreviato corrispondente a 3 anni e 5 mesi. Tutti gli imputati sono inoltre stati ritenuti estranei al reato di associazione a delinquere.

7 COMMENTI

  1. il risultato è: ruba ruba ruba
    tanto poi se sei potente e hai fatto del bene (capiscammè) si ricorderanno di te

  2. Ci sarà la giustizia divina a cui dovranno rispondere.
    E ti assicuro che quella sarà la più dolorosa.

  3. Se mi date 1/5 del maltolto mi faccio 5 anni di galera all’italiana senza neanche fare processo.
    Fatemi sapere se possibile, ringrazio in anticipo.

  4. Poi dicono che non bisogna farsi giustizia da soli, ma ci rendiamo conto che quei soldi li hanno rubati ad ognuno di noi e che abbiamo dovuto in qualche maniera ricoprire il buco sempre a spese nostre??
    Le falle legislative lasciate non a caso, sono fatte apposta per permettere tutto ciò.
    Chi maneggia festeggia, e all’italiana maniera non vedranno un giorno di galera alla faccia dei contribuenti onesti.
    Hanno fatto i calcoli e il gioco valeva ben oltre la candela, con il benestare di chi doveva controllare, pagato sempre da noi e a volergli bene diciamo che ha dormito.

  5. cosa dire delle condanne per aver truffato solo 23 milioni di euro???
    PROPONGO AL SINDACO DI PREMIARE TUTTI I FRUTTIVENDOLI ABBUSIVI…..
    CHE PAESE DI MORALISTI DEL CA77O.

Comments are closed.