Dopo il successo che ne ha contraddistinto la prima edizione, la “Sagra della fava e del pecorino” sarà di scena il prossimo 8 maggio (nuova data stabilita dopo l’impossibilità di averla potuta svolgere il 25 aprile scorso, a causa del maltempo). L’evento organizzato dall’associazione di promozione territoriale SOS Cerignola è infatti pronto a concedere il bis rilanciando quanto di lodevole già fatto un anno orsono presso la località del Santuario Madonna di Ripalta, “casa” della nostra Santa Patrona per sei mesi l’anno, nonché splendido scenario campestre sito a pochi chilometri dal centro abitato. SOS Cerignola non sarà sola, potendosi avvalere del sostegno dell’Istituto tecnico commerciale “Dante Alighieri”, del contenitore artistico-culturale “Il mondo di Marcelo” (che fa capo all’artista brasiliano, ma cerignolano d’adozione, Marcelo Carbone con l’ausilio di Michele Di Vito), della Pro Loco, dell’Associazione Cerignola Nostra, dell’Associazione ASD Cavalli e Natura, della Cooperativa Apulia Onlus (che garantirà il servizio sanitario), del pub l’Arcimboldo, del DJ Set di Ambrus Cheval e del duo folcloristico Totò & Peppino, pronti a prodursi dal vivo. Oltre alla promozione e degustazione dei nostri prodotti tipici, il ricco e dettagliato programma della giornata prevede, come gentilmente illustratoci da SOS Cerignola stessa:

Ore 10:00/19:00 Mercatino Artigianale e di Autoproduzione

Ore 10:00/17:00 noleggio biciclette per passeggiate

Ore 10:00/13:00 visite guidate in collaborazione con l’Istituto tecnico “Dante Alighieri ” presso Valle Cannella, a pochi chilometri dal Santuario, dove il 25 Settembre 1943 undici soldati italiani furono fucilati barbaramente da una trentina di soldati tedeschi.

Inoltre:

Ore 10:00 Giochi per Bambini;

Ore 12.00 Spettacolo per bambini de “IL MONDO DI MARCELO”;

Ore 12:00/19:00 area food gestita dal pub Arcimboldo;

Ore 13:00 area picnic libera (in cui sarà possibile sistemare tavolini e sedie) con animazione di Cantori locali;

Ore 14:00 Giochi per Bambini;

Ore 15:00 Escursione guidata lungo il Fiume Ofanto;

Ore 16:00 Rievocazione storica del ritrovamento dell’icona della Madonna di Ripalta a cura della Pro Loco di Cerignola e dell’Associazione Cerignola Nostra;

Ore 18:00 musica live.

Insomma, la giornata presenta davvero i tratti di un’interessante varietà, il rischio di annoiarsi è decisamente scongiurato. E tutto questo è  possibile, in primis, grazie ad SOS Cerignola che ancora una volta si spende (e senza alcun fine di lucro) a favore della valorizzazione del territorio, animando con la sua ormai notoria voglia di fare la nostra cittadina. Iniziative passate che hanno riscosso molto successo come “Cinema sotto le stelle”, “Cerignola Art Fest”, “Magie di Natale”, “La festa della pentolaccia” sono solo alcune delle testimonianze di quanto possa essere importante l’associazionismo nella nostra comunità e di come realtà come SOS Cerignola debbano essere sempre sostenute. Non ci resta quindi che darci appuntamento alla seconda domenica di maggio, come detto, presso il Santuario Madonna di Ripalta.