Durante lo scorso Consiglio Comunale il consigliere Tommaso Sgarro chiedeva spiegazioni circa la decisione dell’Amministrazione di suddividere il pagamento della TARI in due rate, invece che in quattro. Irrompeva in tale discussione il consigliere di maggioranza Michele Monterisi giustificando tale scelta come «prevista dalla finanziaria».

Il Sindaco Metta nella giornata di sabato 30 aprile pubblicava anche un post in cui raccontava l’accaduto.

Sgarro aveva attaccato un pippone perché la Amministrazione aveva previsto il pagamento della TARI in due rate,anziché quattro.
“Il sangue del popolo contribuente”.
Che faccia, quando Monterisi lo ha interrotto comunicando che si era passati da quattro a due rate
PER UNA NORMA CONTENUTA NELLA LEGGE FINANZIARIA. 
GOVERNO DEL CICOGNINO RENZI.

13076740_1706368586303650_1666338813011189327_nPassa qualche giorno e il Partito Democratico sbugiarda la maggioranza. «L’incompetenza per chi amministra è una cosa grave, ma l’arroganza e la convinzione – puntualmente smentita – di avere di fronte degli sprovveduti è ancora più grave.
Spiegate all’avvocato Metta e al suo fido Monterisi che la questione sulle rate Tari è esattamente come abbiamo sostenuto.
Per essere più chiari: l’amministrazione ha scelto autonomamente di ripartire la Tari in due rate, attribuendo al colpa – come amano fare – alla nuova finanziaria che invece permette ai comuni di rateizzare la tessa da 2 a 4 parti».

CONDIVIDI
  • Cicognone

    Era abbastanza ovvio che avrebbero fatto una figuraccia. È proprio un brutto periodo, le Cicogne sono pronte a emigrare fuori stagione

  • Professor

    Ehy attenzione, il professor Monterisi, come lo chiamó un suo collega di maggioranza

  • Cicognino

    La propaganda di certa sinistra miope avvelena ogni momento di discussione. Monterisi educatamente ha mostrato la norma. Gli inesperti hanno prontamente sentenziato senza rispetto né per l’istituzione né per il professionista.
    L’augurio che posso fare alla sinistra è che riesca a farsi le ossa e capire come si fa opposizione.
    Dovranno in tutti i modi ringraziare comunque Franco Metta.

    • Paziente

      Non capisco quale sia il veleno… (Forse si potrebbe usare meno enfasi te no dó atto). Stanno solo chiedendo (e lo permette la legge) di far pagare in 4 rate piuttosto che 2 una tasse che per lo più aumenterà, permettendo a molti cittadini di poter rispettare le scadenze…. Altrimenti prevedo molta evasione vista anche come Cerignola sia messa economicamente. So che il comune debba far cassa il prima possibile, ma la soluzione di una cattiva gestione non possiamo sempre essere noi, qualche volta devono trovare soluzioni che non vadano ad infierire sempre sulla classe più povera…. Parlo di veri poveri con difficoltà serie… Non parlo dei furbi.

  • amiciccio

    Una previsione: Metta non arriva al 21 giugno, troppo incompetente e arrogante lui, troppo ignoranti e leccaderetano i suoi amicicci.