Poste

Ad ogni inizio mese, gli uffici postali sono tra gli obiettivi più appetibili dei malviventi che, per via dei pagamenti delle pensioni in maggior modo, possono contare su un bottino molto sostanzioso. Ieri pomeriggio, intorno alle 14, si è consumata una nuova rapina all’ufficio postale di via Napoli, preso di mira con una certa frequenza da parte dei malfattori. Tre uomini, con volto travisato ed armati di spranghe e bastoni, si sono introdotti nei locali dopo aver distrutto le vetrate, minacciando ed intimando ai dipendenti presenti di consegnare il denaro delle casse, fuggendo poi a bordo di un paio di ciclomotori senza targa di circolazione.

Le indagini sono condotte dal locale Commissariato di Polizia, secondo i quali sarebbe stato prelevato contante anche dalla cassaforte della filiale, circostanza che renderebbe la refurtiva assai cospicua. Sono stati acquisiti i video di sorveglianza delle telecamere, che dovrebbero aver ripreso tutte le fasi della rapina, ora al vaglio degli agenti per rintracciare elementi utili all’identificazione degli autori. L’ufficio postale di via Napoli aveva subito un’ulteriore rapina circa un mese e mezzo fa e, il 1° aprile 2015, un altro colpo era riuscito con l’aggressione al direttore della filiale.

CONDIVIDI
  • pure rapine

    servono soldi, la gente ha fame e si menano a fare tutto pure le rapine

    • super ospite

      tutti a rubareeeeeeee…….a questo punto……si potrebbe pure iniziare dall’ auto e da tutto ciò che contiene la casa di “pure rapine”…………avanti ragazzi…….all’arrembaggioooooo

  • Logico

    scusate ma lo sa il mondo intero che le rapine le fanno principalmente ai primi del mese per via delle pensioni. Rafforzare la vigilanza nei primi 4-5 giorni no?
    Che tre uffici sono…