Venerdì 13 maggio, alle 11, a Bari, nella sede del Consiglio regionale della Puglia (in via Capruzzi, sala Guaccero, al secondo piano) conferenza stampa sul progetto Atelier dell’Ausilio, in corso presso il Carcere di Lucera e l’Officina AdA di Cerignola, che impegna tre detenuti e quattro soggetti in esecuzione penale esterna, tutti con contratti di lavoro regolari. Nell’incontro con i giornalisti verrà fatto il punto dell’esperienza e delle potenzialità della proposta di legge regionale sul riuso di ausili protesici, affidati a imprese sociali dopo gli interventi di rispristino funzionale.

Interverranno: il presidente del Consiglio regionale Mario Loizzo, il presidente della sesta commissione consiliare Alfonsino Pisicchio, il garante dei diritti delle persone private della libertà Pietro Rossi, il direttore del Dipartimento regionale della salute Giovanni Gorgoni, il provveditore regionale dell’Amministrazione penitenziaria per la Puglia e Basilicata Carmelo Cantone, il direttore della casa circondariale di Lucera Giuseppe Altomare e il presidente di Escoop sociale Paolo Tanese.

Parteciperanno, inoltre, i consiglieri regionali Marco Lacarra, Paolo Pellegrino e Giuseppe Turco, il direttore generale dell’Asl di Foggia Vito Piazzolla, la dirigente dell’Ufficio esecuzione penale esterna di Foggia Angela Intini, la vice direttrice della casa circondariale di Bari Valeria Pirè, l’ex direttore della casa circondariale di Lucera Davide Diflorio. Sono invitati a partecipare tutti i direttori degli Istituti di pena di Puglia e i direttori generali delle Asl regionali. Il progetto Atelier dell’Ausilio, finanziato dalla Fondazione Con il Sud, sta dimostrando la possibilità di incidere in maniera virtuosa ed economicamente considerevole sul risparmio della spesa pubblica sanitaria, favorendo il riscatto sociale di persone svantaggiate.