Dopo pochi mesi dall’inizio del 2016 la Fighters Dibisceglia-Colucci di Cerignola si ritrova a tracciare un bilancio molto più che lusinghiero, grazie agli ultimi – per il momento – riconoscimenti di Bucarest, qualche giorno fa, negli European Championship WKA/WTKA svoltisi dal 6 all’8 maggio nella capitale rumena. Il team ofantino, come spesso accade negli ultimi tempi, si presenta con diversi atleti che, da mesi, fanno parlare delle proprie qualità in tutto il mondo.

Francesco Pio Traversi, il più giovane e titolato al mondo (con quest’ultima manifestazione, infatti, sono 22 i titoli italiani, più 16 mondiali e 5 europei, tutti con medaglia d’oro, ndr.), anche questa volta ha registrato ben cinque medaglie d’oro, di cui una a squadra, nelle categorie Freestyle semi, 10-12 anni, tra i -50 kg, -55 kg e +55 kg, oltre all’oro tra i 13-15 anni nei -50 kg; infine, un argento nel light contact -50 kg.

Lastella Morena, altra perla dello scacchiere cerignolano, ha conquistato nel Freestyle semi girl, 16-18 anni, un oro nei -50 kg, un argento nei -55 kg e un argento nel light -55 kg. Oro a squadra anche per la giovane atleta che, insieme a Traversi, sono stati selezionati nel team principale insieme a due colleghi del Lazio, due della Sicilia e un tedesco.

Moreo Mara, inoltre, si è distinta per la conquista nella categoria K1 di due medaglie d’oro: una nel full contact -60 kg, e una nel light contact -60 kg. “La mia soddisfazione cresce ogni giorno, vedo il sudore, l’impegno e i grandi riconoscimenti, sempre meritatissimi, che i ragazzi stanno conquistando – dichiara a lanotiziaweb.it il maestro Savino Dibisceglia -; è un momento speciale per tutti noi, a cominciare dai miei colleghi Colucci e Marinaro, fino a giungere a tutti i ragazzi che si impegnano strenuamente in palestra regalando a tutti noi questi splendidi successi. Ringrazio anche l’Assessore Dercole per la visita qui in palestra, a testimoniare gratitudine per chi porta alto il nome della città di Cerignola fuori dai confini”.

Durante i festeggiamenti, infatti, nelle sede cerignolana è giunto anche il delegato allo sport per complimentarsi con il gruppo cerignolano. Dibisceglia, infine, ha ricevuto un premio davvero speciale, l’attestato quale Presidente Onorario e Responsabile per l’Italia, unico dei maestri presenti ad aver conseguito un simile riconoscimento. Prossimo appuntamento, dal 4 al 6 luglio, a Rimini dove la Fighters porterà ben 15 atleti già qualificati.

Questo slideshow richiede JavaScript.