Continua la rassegna di musica live a cura del collettivo Resurb. Giovedì 19 Maggio dalle 22.00 saranno ospiti sul palco del Laboratorio di Cerignola (via Trinitapoli, 7) i Gazebo Penguins (post-hardcore/emo-core), band emiliana in tour con l’anniversarsio del suo secondo album Raudo. Il concerto sarà aperto dall’esibizione del trio molfettese The Pier.

I Gazebo Penguins sono un gruppo musicale post-hardcore/emo-core italiano formatosi a Correggio nel 2004. Il loro primo lavoro è l’EP Invasion. Nel 2009 approdano presso l’etichetta Suiteside Records e pubblicano il primo disco, cantato in inglese, dal titolo The name is not the named. Nasce nel 2011 Legna, il secondo full lenght della band, cantato in italiano e messo in free download l’11 maggio 2011 sul loro sito. Il disco verrà poi pubblicato dall’etichetta To Lose La Track in 500 copie serigrafate e numerate a mano, quindi in vinile, e ristampato poi in CD sempre da TLLT nel dicembre del 2011 dopo l’esaurimento delle precedenti copie. Il singolo Senza di te, in cui canta e partecipa alla stesura del testo Jacopo Lietti dei Fine Before You Came, viene inserita nel dicembre 2011 nella classifica delle migliori canzoni italiane dell’anno secondo Rockit.it. Legna finisce in numerose classifiche di fine 2011 di riviste e webzine, riceve circa 60 recensioni tra webzine e riviste cartacee, e i Gazebo Penguins nei 15 mesi successivi all’uscita del disco fanno 70 concerti in tutta Italia.

Nell’aprile 2012, in occasione del Record Store Day, fanno uscire I Cani non sono i Pinguini non sono I Cani, uno split in vinile assieme alla band romana I Cani, pubblicato da To Lose La Tracke 42Records, messo a disposizione anche questo gratuitamente in rete, che li porta a dividere il palco con I Cani al Piper Club a Roma e all’Estragon Club a Bologna. Nella prima metà del 2013 viene pubblicato in free download e in cd e vinile da To Lose La Track il terzo album studio della band emiliana, Raudo. Il relativo tour li vedrà solcare i palchi dei club di gran parte d’Italia nei quali riscuoteranno spesso un ottimo successo, assumendo sempre maggior popolarità nell’ambiente alternative, tanto da essere premiati al MEI 2013 come miglior gruppo live.