Parte il girone di ritorno della fase interzona per la promozione in Serie B, in cui ci potrebbero essere delle sorprese inaspettate. Per l’Allianz Udas, confronto interno domani sera alle 19 al Pala “Dileo”, contro la capolista Zannella Cefalù. I biancazzurri di Luigi Marinelli, dopo la ottima prestazione in terra siciliana anche se culminata con una sconfitta a testa alta, hanno fatto capire che non è impossibile cercare l’impresa: anzi, la reazione mostrata nella seconda parte di quel match (con qualche aggiustamento sulla linea difensiva) ha messo in seria difficoltà i cefaludesi. Azzeccata la mossa di piazzare Cipri su Cooper, il vero pericolo per i “cannibali”, che ha destato una forte impressione nel modo di giocare e di lottare con gli avversari. Gigi Marinelli, in esclusiva per il nostro giornale, analizza la situazione della squadra a poche ore dall’incontro: «Speriamo di ripetere l’ottima prestazione di domenica scorsa, ed ovviamente di vincere: abbiamo trascorso una settimana piena di allenamenti per cercare di farci trovare pronti. Sappiamo bene di avere di fronte una formazione completa, che non ti dà tregua, soprattutto capace di fare molti punti: il pericolo maggiore è Cooper, micidiale da ogni posizione, per questo dobbiamo migliorare l’aspetto difensivo. Può succedere di tutto in questa fase di ritorno, con due sfide casalinghe ed una in trasferta: non possiamo fallire».

La formazione capolista del girone C, partita stamane per Cerignola dove arriverà in serata, ha all’attivo tre vittorie e punta sulla coppia Sims-Cooper per ipotecare la promozione in serie B. Arbitri del confronto saranno Di Gennaro di Roma e Sabatino di Salerno. La prima giornata di ritorno comincerà oggi alle 18, con la sfida fra Pozzuoli e Teramo: i campani hanno prevalso a sorpresa in terra abruzzese per 55-78 e potrebbero essere la mina vagante nel prosieguo; i ragazzi di Disandro, consapevoli che potrebbe essere l’ultima spiaggia, cercheranno di mantenere vive le speranze di vittoria.

CONDIVIDI