Trasportava nel furgone parti meccaniche e di carrozzeria di due auto cannibalizzate. È quanto hanno scoperto la notte scorsa a Barletta i Carabinieri della Compagnia, che hanno arrestato un 35enne di Cerignola (FG), già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di riciclaggio. I militari dell’Aliquota Radiomobile, durante un servizio finalizzato a prevenire e reprimere i reati contro il patrimonio, in particolare i furti di autovetture, in transito da via Vecchia Minervino, hanno intercettato un furgone Fiat Iveco a cui hanno intimato l’alt.

Il conducente, dopo aver fatto finta di fermarsi, ha improvvisamente aumentato l’andatura, dandosi alla fuga per le strade interpoderali, venendo tuttavia raggiunto e bloccato in breve tempo. Aperte le portiere del furgone, i militari hanno rinvenuto nel cassone numerose parti di autovetture, appartenenti ad una Volvo XC70 e ad una Peugeot 308, i cui proprietari, al momento, sono in fase di individuazione. In particolare, sono saltati fuori pneumatici, paraurti, volanti, cruscotti completi, radiatori, cofani anteriori e posteriori, parafanghi, sportelli, batterie, sospensioni complete e i relativi blocchi propulsori, oltre ad altri pezzi meccanici e parti di carrozzerie.

Immediatamente sono scattate le manette ai polsi dell’uomo, il quale, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, è stato trasferito in carcere. Tutto il materiale rinvenuto è stato posto sotto sequestro, unitamente al furgone.

  • cddon

    Chi è l’animale?

  • fatt la galer

    Il nome del maiale.