Arrivando all’ex Tribunale si capisce da subito che l’iniziativa promossa dal Comune col progetto “Biblionav” suscita curiosità. Da qualche pomeriggio e fino a ieri, l’evento organizzato dall’assessorato alla cultura, ha attirato l’attenzione di tanta gente, dei bambini delle scuole inferiori e superiori cittadine e della stessa cittadinanza; fortemente decisivo il prezioso apporto delle varie associazioni operanti non solo sul nostro territorio, ma anche da altre zone della regione.

Il progetto in questione è finanziato dal dipartimento gioventù della Presidenza del Consiglio, insieme all’Anci tramite l’avviso pubblico “Comunemente Giovani”. Molte le tematiche affrontate dal riciclo di oggetti inutilizzabili, allo sviluppo di forme di imprenditorialità, al cineforum passando per Break-Dance, lettura per ragazzi, temi ambientali, disegni, cucito ed altro; l’intenzione della 3 giorni, secondo quanto ci ha dichiarato la dirigente del settore cultura Maria Dettori, è “cercare di dare a questa città un segnale forte di positività anche con diversi aspetti che vedono coinvolti non solo i ragazzi ma anche i cittadini, farlo diventare una biblioteca moderna, funzionale e digitale e adatta alle loro esigenze è uno degli obiettivi che ci siamo prefissati e cercheremo di portarlo a compimento”. Molta gente sta visitando i vari laboratori, godendo dei diversi spettacoli offerti, con l’augurio che tutto ciò che si sta vedendo in queste ore non vada disperso e che questa città possa davvero godere di un grande polo culturale per le piccole e le nuove generazioni da preservare in ogni maniera.

Questo slideshow richiede JavaScript.