«Il progetto di consulenza psicologica “In Ascolto”, attivo da Novembre 2015 presso l’Oratorio Salesiano di Cerignola, entra nella sua fase conclusiva attraverso un breve ciclo di incontri con la comunità». E’ così che il dottor Giovanni Dipaola, psicologo dello sport, presenta i prossimi due seminari che si terranno presso il sodalizio di via San Domenico Savio 4 e che lui stesso, assieme ad importanti personalità del suo e di altri campi, presiederà. Il primo, patrocinato dal Comune di Cerignola e dall’Associazione Psychè, avrà luogo giovedì 26 maggio alle 18. Titolo dell’evento sarà “Essere insieme”, nel quale sotto la lente d’ingrandimento ci sarà «la genitorialità, affrontata e discussa nelle sue sfaccettature». Oltre a Giovanni Dipaola, saranno dell’incontro: la dottoressa Maria Pia Gisario – psicologa, psicoterapeuta -; la dottoressa Luisa Scarano – psicologa –; la dottoressa Antonella Chieti – psicologa, psicoterapeuta -.

In ascolto - 2Il secondo di questi appuntamenti, invece, è fissato per mercoledì 1 giugno, ore 19. Sotto il patrocinio di Comune di Cerignola, Associazione Psychè, Psicologi dello Sport, CONI Foggia, Ordine degli Psicologi della Regione Puglia e PsicosomaticaMente, il tema sarà «la pratica sportiva, affrontata e discussa nelle sue diverse sfaccettature, mirando ad una visione multidisciplinare, grazie al contributo delle diverse professionalità che interverranno nella discussione». Il titolo dell’incontro è, non a caso, “Sport: aspetti multidisciplinari”. Con Giovanni Dipaola, a dare man forte allo sviluppo del dibattito, anche in questo caso, la dottoressa Maria Pia Gisario con l’ausilio del dottor Victor Laforgia – psicologo dello sport Exprivia Molfetta e componente dell’Ordine degli Psicologi di Puglia -; del dottor Salvatore Fiorino – dottore in Scienze Motorie, nonché responsabile dell’ASD Invictus Cerignola -; del dottor Andrea Paciletti – dietista -.

Insomma, da ciò che si evince anche dalle locandine, il menu di entrambi gli incontri è piuttosto ricco e variegato. Essi si presentano come un’opportunità di conoscenza e crescita per la nostra comunità, affinché essa prenda maggior confidenza con tematiche inerenti la nostra sfera quotidiana e possa acquisire maggior cognizione di causa. Non ci resta che rimandarvi al primo dei due appuntamenti che, come detto, è fissato per domani.