Si è svolto ieri, presso il Polo Museale Civico, il primo convegno dell’Associazione Tributaristi Lapet dal titolo “La semplificazione che complica, adempimenti dei contribuenti e professionisti”. L’evento, che ha goduto del patrocinio del Comune di Cerignola, ha visto la presenza del dottor Luca Cogliandro, docente in Diritto ed Economia con qualifica di funzionario ed esperienza ultra ventennale presso l’Agenzia delle Entrate di Roma nel settore del contenzioso tributario, delle verifiche fiscali, della consulenza giuridica e dell’interpello. Nello specifico della sua relazione, Cogliandro in esclusiva al nostro giornale dice: «Il tema è molto complesso, ed il rapporto tra contribuente e tributarista vige sulle leggi del settore che cambiano di continuo: dobbiamo essere pronti a darne le opportune spiegazioni. Abbiamo sviluppato la questione mettendo in evidenza i vari parametri di riferimento, in modo che il cittadino possa essere a conoscenza di come muoversi nella infinita giungla di tasse e modelli ed i comportamenti da tenere nel rapporto con l’ente comunale».

Costituita nel 1984 dapprima come sindacato nazionale di categoria e poi dal 1990 come libera associazione, dal novembre 2004 assume la denominazione di Associazione Nazionale Tributaristi Lapet. E’ la prima associazione di tributaristi in Italia, a cui molti riconoscono il merito di aver sollevato il problema, in periodi non sospetti, del riconoscimento di quelle che allora venivano definite professioni emergenti, approfondendo la tematica sia sul fronte nazionale che europeo. Grazie alla sua struttura organizzativa e alla presenza sull’intero territorio nazionale, con 20 delegazioni regionali ed oltre 104 sedi provinciali, alle idonee garanzie patrimoniali che l’associazione offre nei confronti dei terzi, dall’ottobre 2001 essa è stata legalmente riconosciuta con decreto del Prefetto di Roma, acquisendo in tal modo personalità giuridica. Il presidente dell’associazione Michele Del Sordo, presente all’evento, ha dichiarato: «Siamo contenti di aver organizzato questo importante convegno a Cerignola, e di questo dobbiamo ringraziare la nostra segretaria Pina Magnifico e l’intero consiglio provinciale. Vogliamo che i cittadini abbiano il giusto riferimento di commercialisti, ragionieri e tributaristi per ricevere assistenza necessaria per semplificare tasse e modelli, dal digitale al telematico, con la migliore consulenza possibile».