Poco dopo le 13,30 poco distante dalle Poste Centrali, nei pressi della piazza coperta, si è verificato l’ennesimo evento criminale, una rapina ai danni di un tabaccaio che da poco aveva chiuso la sua attività e stava camminando a piedi. Infatti, l’intervento della Polizia in borghese ha stravolto i piani dei malviventi e da lì ne è scaturito un inseguimento. Una corsa che si è protratta nelle zone adiacenti la Chiesa di Sant’Antonio con l’esplosione di colpi di pistola in strada.

I due rapinatori, a brodo di un T-Max con targa coperta, sono riusciti a far perdere le proprie tracce tra le vie della città mentre gli agenti di Polizia, agli ordini del Commissario Loreta Colasuonno, stanno acquisendo i filmati delle telecamere delle attività della zona per risalire ai malviventi.

CONDIVIDI
  • Luigi

    ma come vi perMettete cerignola è sicura, una città tranquilla per famiglie e bambini di ogni età. Poi per carità può succedere dappertutto che nella stessa mattinata in poche ore sparano alle gambe di un ragazzo e ingaggiano un inseguimento da video gioco con tanto di sparatoria pubblica per le vie del centro. Succede in tutte le città?

  • Incazzato

    Luigi c’è poco controllo del territorio….stato risparmia sulle spalle dei cittadini

    • onesto

      a quello si aggiunge sempre la scarsa collaborazione dei cittadini.I macchiati di questo paese si conoscono benissimo riescono a fare ancora gli spacconi grazie alla mera omertà.Senza contare il fatto che avviene più per moda che per bisogno.

  • Mattiuccio

    Cerignola A mano Armata , pero’ manca Maurizio Merli

    • nicola g.

      Cerignola: Tupp Tupp sfida la Polizia risponde!!!!!

  • marco

    la verità è che nessuno sta parlando mi riferisco agli amministratori, non è possibile che il sindaco non dica nulla ma dove vogliamo arrivare?

  • Luigi

    oh ma che ca…o dici? io ero ironico nel commento, vacci piano con le parole e prenditi una camomilla