Si è tenuto domenica 3 luglio il secondo torneo semilampo di scacchi “Città di Cerignola” indetto dall’ASD Foggia Scacchi. E’ stata una giornata intensa e piena di soddisfazioni per l’organizzatore, il CM cerignolano Luigi Ciavarra, campione provinciale in carica, che ha fortemente voluto e messo a punto in ogni dettaglio questo torneo nella sua città. Ospitati nella piacevole cornice del polo museale civico, i 35 partecipanti hanno molto apprezzato l’accoglienza riservata loro dalla Pro Loco Cerignola che, nella persona della dott.ssa Maria Vasciaveo, ha offerto una sede elegante e confortevole e una accurata visita guidata al museo abbinando piacevolmente scacchi e cultura. I giocatori, provenienti da tutta la Puglia e dalle province di Campobasso e Avellino, si sono sfidati in otto avvincenti turni di gioco che hanno visto trionfare il Maestro Internazionale Nicola Altini. Secondo meritato posto per il maestro Barlettano Savino Lattanzio. Sull’ultimo gradino del podio si è classificato il neo presidente dell’ASD Foggia Scacchi, il candidato maestro Rocco Di Gianni.

Tra i partecipanti la campionessa italiana U20, Alessia Santeramo, in partenza per le olimpiadi; la Maestra Fide Gaia Paolillo; il Maestro Saverio Lattanzio. In mattinata i giocatori hanno avuto il piacere di incontrare il campione mondiale di dama inglese, cerignolano DOC, Sergio Scarpetta, e il suo maestro, sig. Chiarella. Il maestro Scarpetta, che ammira il gioco degli scacchi, avrebbe partecipato volentieri al torneo, ma è impegnato negli allenamenti per la finale mondiale di dama inglese che disputerà a breve. L’evento è stato realizzato grazie alla generosità degli sponsor: Comune di Cerignola, Assesorato alle politiche giovanili e allo Sport; Pro Loco Cerignola; Polo Museale Civico; Bramo cioccolateria; Bar Roma Perrucci; Fiordelisi; Trattoria Cala La Pasta; Dilillo; Tenuta Ripalta; FMI Shop; Natura e Bontà; Centro Stampe Dagnese; Cantine Teanum; Vinicola Genny. L’assessore allo sport, Carlo Dercole, durante la premiazione ha condiviso il progetto dell’ASD Scacchi Foggia di introdurre il gioco degli scacchi nelle scuole e nelle parrocchie come strumento pedagogico utile al miglioramento delle capacità di logica dei bambini e formativo della loro personalità. Dopo l’enorme successo di questa iniziativa l’ASD Scacchi Foggia e soprattutto Luigi Ciavarra sperano di riproporre un torneo di scacchi ogni anno per incentivare e diffondere lo splendido gioco degli scacchi nella nostra città.