A breve verranno pubblicati i primi bandi della Mis. 16 del PSR Puglia 2014-2020, che finanziano fino ad 1 mln di Euro i progetti di trasferimento dell’innovazione in agricoltura. Si tratta di un’opportunità imperdibile per le Aziende Agricole, e di un’occasione preziosa per la PMI di settori afferenti e per il mondo dell’Innovazione. Per presentare nel dettaglio questa opportunità, la divisione Innovation Broker di Vueffe Consulting sta realizzando incontri mirati presso i centri d’eccellenza dell’agricoltura Pugliese.

Prossima tappa di questo percorso è l’evento del 21 Luglio a Cerignola, presso la Cooperativa LA PINETA. A fare gli onori di casa ci saranno i rappresentanti della Cooperativa, i fratelli Lo Conte, che porteranno l’interessante ed imprescindibile punto di vista dei produttori, l’agronomo Francesco Vendola della Vueffe Consulting, il Prof. Giuseppe De Mastro, dell’Università di Bari e la Prof.ssa Marcella Giuliani dell’Università di Foggia in rappresentanza del modo della ricerca.

La cerealicoltura pugliese è duramente messa alla prova nel recente periodo, stretta dai problemi di deprezzamento, concorrenza di grani esteri e mancanza di promozione e certificazioni di filiera. Dalla conoscenza e trasferimento in campo delle innovazioni di settore, possono arrivare soluzioni utili quali l’ottimizzazione dei costi di produzione, il miglioramento del prodotto ed il vantaggio competitivo per riguadagnare quote di mercato in Italia ed all’estero. Obiettivo di questo intenso lavoro di ascolto diretto delle Azienda Agricole, attivato dalla Vueffe Consulting, è individuare le reali necessità di innovazione e sviluppo dei Produttori, per fornire loro risultati concreti e misurabili.

Il modello collaborativo della Mis. 16 prevede infatti la creazione di “Gruppi Operativi” costituiti da diversi attori (imprese agricole e non, ricercatori, consulenti, distretti, ecc.) che – grazie alla mediazione di Innovation Brokers – individuino esigenze comuni, prioritarie per l’imprenditoria agricola, mettendole in relazione con le soluzioni offerte dal sistema della conoscenza. Ciascun G.O. costruirà il proprio “Progetto Pilota per lo sviluppo di prodotti, processi e tecnologie”, che potrà essere finanziato fino ad 1 mln di Euro, mirato a trasferire alle Aziende Agricole vantaggi produttivi, qualitativi ed economici. Ma non finisce qui! I Gruppi Operativi potranno accedere anche a Horizon2020 e/o a successive misure di MISE o MIPAAF, per dare continuità ai Progetti grazie ad ulteriori contributi. Vi aspettiamo quindi il 21 Luglio 2016, presso la Coop. La Pineta (Borgo Tressanti, Cerignola) alle ore 18.30.