Come è noto, nelle zone urbane di alcuni centri della provincia, e in particolare nel capoluogo, sono estremamente diffusi alcuni comportamenti illegittimi connessi alla circolazione stradale, quali ignorare il semaforo rosso, guidare le auto senza cinture di sicurezza e i motoveicoli senza casco, non assicurare il proprio veicolo ed altri.

Anche prescindendo dal senso di estrema inciviltà che tali comportamenti lasciano trasparire, e nella consapevolezza che, almeno in questa provincia, il fenomeno (che dovrebbe essere in realtà contrastato sul piano della sola sicurezza stradale) è anche presupposto di scippi e rapine, si informa che da un mese la Questura di Foggia ha dato il via ad un’operazione -denominata “Street eye”- che consenta di prevenire ed attenuare il problema, impedendo che gli autori delle infrazioni restino impuniti.

In giorni e orari assolutamente sempre diversi, quindi non prevedibili, delle pattuglie a bordo di auto con colori di serie circoleranno nelle città di Foggia, San Severo e Cerignola sanzionando senza eccezione i responsabili delle infrazioni rilevate.

CONDIVIDI
  • Schifato

    Comandante della polizia locale di Cerignola, che ne dice è markenting!!! e lei lo sa fare il marketing? o non sa fare nemmeno quello?

    • Pippo

      Lo sa fare! Fattelo dire da un cittadino di Frosinone.