Le difficoltà di SIA non si scoprono in queste ore, ma di certo in queste ore diventa chiara a tutti (cittadini e lavoratori in primis, ndr) la strategia messa in campo nei mesi scorsi. «Quasi quattrocentro giorni di immobilismo», ha tuonato Tommaso Sgarro, leader del centrosinistra cerignolano, nei quali «il Sindaco di Cerignola non ha fatto nulla per adeguare l’impianto di biostabilizzazione e dare avvio ai lavori per il sesto lotto, opere che avrebbero potuto dar fiato alla SIA come successo negli anni scorsi».

Con l’addendum, atto fortemente richiesto da Metta ai Sindaci del Consorzio, «si gioca al gioco delle tre carte», ha raccontato Iaia Calvio, ex-Sindaco di Ortanova, nella conferenza stampa tenuta giovedì scorso dalle opposizioni Pd dei comuni del consorzio. «Se servono 4,5 milioni di euro a SIA li tiri fuori il Comune di Cerignola, visto che corrispondono esattamente al debito della città ofantina». Linea simile a quanto detto in passato dal Sindaco di San Ferdinando Lamacchia: «paghino prima i debitori (Cerignola, ndr) e dopo affrontiamo qualsiasi altro problema».

Oggi è 31 luglio, giorno ultimo per provare a salvare attraverso l’addendum SIA (posto che l’addendum non corrisponde a soldi liquidi e immediatamente disponibili, ndr). Un salvataggio che quasi certamente non avverrà e per il quale il Comune di Cerignola non ha minimamente provato a proporre un piano di rientro – anche dilazionato fino a fine 2016 – del proprio debito.

Adesso la situazione si fa davvero calda e non perché si è in piena estate. Sono a rischio gli stipendi e i posti di lavoro, detto che, pare siano arrivate le prime avvisaglie di licenziamento ai dipendenti di Margherita di Savoia.

«In dodici anni abbiamo abbiamo affrontato una marea di problemi in SIA» raccontava un dipendente durante la conferenza stampa di qualche giorno fa. Purtroppo però oggi viene a galla un’assurda verità, che ognuno si augura per il bene di 300 famiglie venga smentita: «in dodici anni si sono fatti moltissimi errori, tuttavia – come ha ricordato Sgarro – SIA è sull’orlo del fallimento per l’incuria amministrativa e il lassismo degli ultimi dodici mesi».

  • Ospite

    Ma qua non non è Arta vostra andate a fare…………………… mamm vostro.
    Scusate per la battuta poco ortodossa ma questi sono degli incapaci in tutto buoni solo a strillare : questo non va bene quell’altro anche El le soluzioni? Be non lè hanno il motivo? Sono incapaci e basta.
    D I M E T T E T E VI I

    • Onesto

      Incapace l’ho vai a dire a chi ha amministrato negli ultimi 10 anni . È ridicolo dare la colpa di Sia a chi ha ereditato questo schifo. Il sole ti fa male ospite mettiti all’ombra

      • la verità

        Per la verità non è che si noti una inversione di tendenza rispetto alle incapacità precedenti.