Giungono continue conferme sugli ultimi aggiornamenti dei principali modelli meteorologici, con l’ondata di freddo polare in arrivo su gran parte d’Europa e anche sull’Italia nei prossimi giorni. Ovviamente il termine “freddo polare” è relativo al periodo: siamo ad Agosto, in piena estate, e non arriverà certo la neve in pianura o in collina (almeno in Italia). Ma si tratta di “freddo”, perché le temperature scenderanno di oltre 10°C sotto le medie del periodo, ed è “polare” perché arriva dal polo. I Paesi più colpiti saranno quelli dell’Europa centro/settentrionale, in modo davvero clamoroso. Già da stasera, infatti, il freddo arriverà sul Regno Unito con nevicate fin sulle colline della Scozia, a partire dai 600700 metri di quota, come in pieno inverno. Domani il freddo arriverà su tutto il Paese, con qualche nevicata persino su Irlanda, Galles e Inghilterra sui rilievi che superano i 900 metri. Ma il freddo si estenderà anche a Norvegia e Svezia, qui nevicherà fino ai 500 metri di altitudine.

Dopodomani, mercoledì 10 Agosto, tutta l’Europa centrale vedrà un clamoroso crollo delle temperature: tra Francia, Belgio, Paesi Bassi, Danimarca e Germania la colonnina di mercurio si abbasserà su valori tardo autunnali, e si verificheranno violenti temporali con tornado e grandinate potenzialmente distruttivi. Non mancheranno le nevicate, sui rilievi oltre i mille metri.

In Italia il nuovo peggioramento inizierà nel pomeriggio di domani, Martedì 9 Agosto, con i primi forti temporali sull’arco Alpino. Mercoledì i fenomeni si intensificheranno su tutto il Nord, concentrandosi al Nord/Est con piogge torrenziali, ed estendendosi anche al Centro nelle ore pomeridiane. Invece al Sud dopo il maltempo che continuerà oggi e domani, proprio da Mercoledì per circa due giorni tornerà il bel tempo con temperature in aumento. Ma sarà una breve parentesi estiva, perché il fronte freddo di quest’ondata polare raggiungerà anche il meridione, in modo lento e graduale, dalla serata di Giovedì 11 in poi.

Nella seconda parte della settimana le temperature crolleranno in tutt’Italia. I fenomeni di maltempo più intensi si verificheranno sulle Regioni Adriatiche, ma anche al Sud avremo instabilità soprattutto pomeridiana e poi Sabato 13 Agosto forti piogge in Sicilia (specie settore orientale). Al Nord, invece, proprio nel weekend le condizioni meteo miglioreranno e tornerà a splendere il sole.

E’ verosimile che Lunedì 15 Agosto, nell’attesissimo giorno di Ferragosto, il tempo sia bello in tutt’Italia con cieli sereni. Le temperature, però, rimarranno fresche, gradevoli, inferiori alle medie del periodo. Condizioni ideali per i vacanzieri che apprezzano l’estate ma senza gli eccessi di calore a cui ci ha abituato nel corso degli anni la “bella stagione” nel nostro Paese. Infatti questa sfuriata fredda di origine polare si concluderà proprio nel weekend con gli ultimi episodi di maltempo al Sud, lasciando poi spazio alle schiarite per la giornata di Ferragosto.

  • Xuxor

    EXACTE. A casa mia questa mattina 10°C tempo bruttino, autunno.
    Nord della Francia vicino frontiera con Belgio.