Ferragosto 2016 è appena iniziato e il grande ventaglio di eventi e manifestazioni si condisce anche di una iniziativa davvero importante: tutti i musei e i siti archeologici pubblici italiani saranno aperti al pubblico. Si possono visitare alcuni dei più importanti siti che fanno parte del patrimonio culturale italiano: per esempio il museo degli Uffizi di Firenze, il Colosseo a Roma, i resti di Pompei, la Galleria dell’Accademia di Venezia e il Museo archeologico di Reggio Calabria. L’elenco completo delle strutture aperte e degli orari di apertura si trova sul sito del ministero dei beni culturali. L’apertura straordinaria, ha detto il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini presentando l’iniziativa, è “un’importante occasione per cittadini, famiglie e turisti di conoscere e visitare quello straordinario museo diffuso che è l’Italia”.

Diversamente da quanto accade la prima domenica di ogni mese, in cui l’ingresso a musei e siti archeologici è gratuito, quella del giorno di Ferragosto è un’apertura di carattere straordinario: i musei saranno aperti ma si dovrà pagare il biglietto di ingresso come qualsiasi altro giorno. Per chi non vuole rinchiudersi in casa nonostante il caldo, l’iniziativa del ministero dei Beni culturali offre molte opzioni, distribuite su diverse regioni italiani.

INCOGNITA METEO Le previsioni per un Ferragosto pieno di sole e anche caldo danno un senso ancor più bello per i tanti italiani che hanno scelto, più o meno volontariamente, di passare un giorno differente all’insegna del relax, magari in riva al mare. Soltanto qualche isolato rovescio o temporale sui settori montuosi delle Alpi potrebbe turbare coloro che hanno scelto la montagna. Insomma, il tipico Ferragosto italiano, tanto sole e temperature non roventi. Nel corso del fine settimana, infatti, l’alta pressione delle Azzorre con un contributo africano si è portata su tutta l’Italia, facendo aumentare le temperature e portando tanto sole su buona parte delle nostre regioni. Nello specifico, lunedì 15 Agosto sarà una giornata con tanto sole su gran parte delle regioni. Le temperature, infine, sono in aumento con valori massimi superiori ai 30/31° su molte città.

CURIOSITA’ Durante i giorni di festa è ormai molto comune trovare ipermercati aperti. Le principali catene di distribuzione, infatti, hanno deciso da tempo di mettere a disposizione dei propri clienti i propri prodotti e punti vendita. A Capodanno, Ferragosto, Pasqua o Natale dunque è sempre possibile recarsi presso un supermercato o negozio nelle grandi città per fare acquisti. Non fa eccezione Milano, molte le proteste dei sindacati che hanno rivendicato il diritto alla festa: nella Capitale della Moda saranno tantissimi i punti vendita aperti. La Carrefour ha, ad esempio, deciso di tenere aperti tutti i propri negozi almeno fino all’ora di pranzo: 14 di questi invece saranno disponibili 24 ore su 24. Anche la Simply seguirà questa linea, lo stesso vale anche per i centri commerciali: Portello ad esempio terrà le serrande alzate e tutti e 44 i negozi presenti nell’area saranno aperti. Anche nella Capitale la maggior parte dei punti vendita delle grandi marchi rimarranno aperte, saranno dunque migliaia i lavoratori costretti a passare la giornata del Ferragosto 2016 in supermercati e negozi rinunciando dunque a una giornata di svago con la propria famiglia e amici. Questo è un argomento di discussione che ormai da tempo è al centro di un veemente dibattito fra sindacati e le marche più importanti di supermercati. A Napoli le catene aperte saranno per lo più le stesse con l’aggiunta dell’Auchan, non c’è dunque alcun rischio di rimanere a mani vuote, in caso di necessità in tutta Italia si potranno trovare punti vendita aperti delle principali marche di supermercati.