“L’obiettivo del mio Assessorato e dell’intera Amministrazione comunale è sviluppare o potenziare servizi utili ad alleviare quelle situazioni di disagio e di diseguaglianza economica: grazie alla generosità di tutta la comunità cerignolana, con la collaborazione dell’Amministrazione e l’operosità delle associazioni di volontariato e delle Parrocchie stiamo intraprendendo la strada giusta, inaugurando una nuova stagione della solidarietà”. Si esprime così l’assessore alle Politiche sociali, Rino Pezzano, in merito alla delibera pensata per dare la possibilità a tutti di utilizzare le attrazioni ludiche in arrivo per le festività della Santa Patrona.

“I biglietti che di solito l’associazione dei giostrai mette a disposizione dell’Amministrazione comunale – spiega Pezzano – verranno destinati ai minori facenti parte di nuclei familiari con situazioni di particolare disagio finanziario, appositamente segnalati dai Servizi Sociali. Inoltre – aggiunge l’assessore –, stiamo organizzando dei momenti, nell’arco dei giorni della festa patronale, destinati esclusivamente ai diversamente abili, di concerto con le associazioni che operano sul territorio in questo settore: tutto ciò per far vivere a tutti, in maniere serena e gioiosa, le attrazioni ludiche del Luna Park”.

“Qualora la disponibilità dei biglietti messi a disposizione non dovesse bastare – conclude Pezzano – l’Amministrazione interverrà con risorse proprie per supplire alla mancanza dei tagliandi da utilizzare per l’accesso alle giostre del Luna Park”.

  • Vicinz

    Ottimo!!!!! Buona iniziativa, cosi potro’ andarci, visto che guadagno appena 5. 700€ annui, non riesco a mantenere la casa al mare a Tropea, le due BMW 730i, la Mercedes CLK 230, mio figlio che fa gli studi ( ciuccio com’é) a Oxford e mia figlia che fa 5 mesi di vacanze l’anno tra Ibiza, Porto Cesareo e St. Moritz!!!!! Grazie Sindaco e Assessore!!!!!!

  • Pinuccio Bruno

    Tutto viene mosso legittimamente in
    previsione del futuro. Tra meno di 4
    anni, vedremo i due assessori ora apparentemente amici per la pelle divenire due avversari politici. Uno, per questione di stretta
    vicinanza al “volpone” quale candidato de La Cicogna; l’altro il “figliol prodigo”
    quale candidato de Scudo Crociato .

    Rimane da assodare il primo in quale “dimora” intenderà
    adagiarsi a livello nazionale.

  • incompreso

    Vorrei sapere:ma quelli che vendono le stecche di sigarette di contrabbando,quelli che taglieggiano i giostrai,quelli che opprimono i venditori di bibite e di panini, verranno monitorati e possibilmente arrestati durante la festa patronale?

    • Ciccio

      No, assolutamente!!!!! Anzi riceveranno un elogio e dei ricchi premi!!!!!!

  • non lo so

    ma con che criteri verranno dati i biglietti visto che vengono dati sempre ai soliti?????????

  • Ospite1

    Che pagliacciata e questa, i Ns concittadini hanno bisogno di posti di lavoro non di biglietti alle giostre.
    Vatti a ricoverare che è meglio.
    Pagliaccio volta bandiere.

    • Pentito

      Per quella giornata più che i biglietti un bel pranzo non era meglio ? Visto che mangiate a 10 forchette. Ridicoli . Pezzano che delusione mi pento amaramente averi votato.

  • Andateacasa

    Ma questa persona è un testicolo vivente? Ancora di più quelli che gli danno credito!!! Come si fa per mandarlo a casa assieme agli altri fantocci inutili che stanno in comune???
    A proposito , ho visto il parente di un assessore affiggere un manifesto pubblicitario relativo alla sua attività nel settore energie alternative sulla recinzione del cantiere del nuovo supermercato in costruzione zona via monte amiata. .. siamo sicuri che sia fatto tutto nel rispetto delle regole comunali??

    • fabio

      ma che rispetto e rispetto,e un cantiere pericolosissimo per la circolazione stradale.con tanto spazio fanno costruire un edificio attaccato all altro.che schifo e magn magn