“Anche la Protezione Civile Puglia è stata attivata e messa a disposizione delle regioni del Centro Italia colpite dal sisma e, tra le 80 unità pronte a partire annunciate dal Presidente della Regione Michele Emiliano, sarà presente anche un gruppo di volontari dell’associazione della città di Cerignola”. Così il vicesindaco con delega alle Politiche Sociali, Lavoro e Formazione, Rino Pezzano, annuncia la presenza di un piccolo contingente cerignolano della Protezione Civile già mobilitato per raggiungere nelle prossime ore le zone colpite dal terremoto della scorsa notte con tende e cucine da campo.

“L’associazione – ribadisce Pezzano – ha risposto subito positivamente all’appello del coordinamento regionale, dopo i primi soccorsi portati dai comitati più vicini al territorio colpito dal sisma. I volontari cerignolani opereranno seguendo le indicazioni che il coordinamento regionale metterà in atto e riterrà più opportune, in modo tale da non creare confusione rispetto alle reali necessità. Inoltre – aggiunge – sono in allerta e pronte ad intervenire anche la Croce Rossa di Cerignola, con un equipaggio e un’ambulanza, e l’Avis Cerignola per il trasporto di sacche di sangue quanto mai necessarie in queste delicate operazioni di soccorso”.

“Le Associazioni di Cerignola – conclude Pezzano – hanno risposto presente e hanno dimostrato tutta la loro solidarietà nell’immane tragedia e nel momento di maggiore emergenza”.

  • Pinuccio Bruno

    Lodevole iniziativa. In casi dl genere ,bene sarebbe mettere da parte beghe politiche, qualosa esistessero, e dare retta a salvare quanta più gente possibile attraverso vari interventi.

  • Francesco dalla Svizzera

    Brava Cerignola, fiero di essere nato li!!!!!

    • resta in Svizzera

      Ti sei perso diversi passaggi … ci sarebbe da vergognarsi. Queste iniziative non hanno nulla a che vedere con la porcheria che è la città. Si salvi chi può

      • Francesco dalla Svizzera

        Ovvio che resto qui, a 50 anni chi mi da lavoro alle condizioni che ho qui???? Fiero perché Cerignola aiuta chi ha bisogno, per il resto é la solita musica. Riesco, grazie a Internet, a seguire le varie vicissitudini in cui si dibatte il paese, é triste, ma é la realtà. Saluti.

  • il guastafeste

    ovvio che in momenti come questi è d’obbligo mettere da parte ogni polemica, il cuore della gente di Cerignola è grande ma in città ancora tante… troppe cose proprio non vanno bene, è la realtà…non prendiamoci in giro.