foto Giulia Di Michele

La Cav Libera Virtus nei giorni scorsi ha comunicato altri nomi che hanno riguardato la campagna acquisti per il torneo di B2 femminile 2016/2017: interessato l’attacco della formazione ofantina, con gli arrivi di un opposto, due laterali ed una centrale. Dalla Campania il nuovo posto 2 virtussino: si tratta Barbara Giordano, salernitana classe ’93, che nelle sue precedenti esperienze ha giocato in serie B2 (Minturno e Battipaglia), ed in serie C (Battipaglia), lì dove nella scorsa stagione è stata la miglior realizzatrice, segnalandosi come atleta dotata di grande tecnica e potenza. In banda è giunta invece Silvia Costantini, 24 anni, la scorsa stagione nelle fila della Dannunziana Pescara in B1, con la realizzazione di 346 punti, miglior marcatrice della sua ex compagine. Imponente negli attacchi ed abile ricettore, molto attiva anche nel beach volley, dove in coppia con Eleonora Gili ha vinto ben tre tappe del campionato italiano e recentissima è la sua qualificazione e conseguente ingresso in tabellone principale al torneo internazionale Satellite Cev di Kisakallio, in Finlandia.

Sottorete c’è l’esperienza della brasiliana Adriane Matte, trent’anni e 188 cm, che vanta trascorsi in categorie superiori con Bari, Palmi, Mercato San Severino, Salerno e Siracusa. Invalicabile a muro, veloce ed incisiva negli attacchi, la carioca è l’elemento che mancava nel reparto dei centrali. Infine, ultima in ordine di tempo, Veronica Parisi: universale nata nel 1988, la brindisina ha giocato nelle ultime due stagioni nel ruolo di libero (Montella in B1 e Minturno in B2), ma tornerà in banda dopo le annate ad Oria, Mesagne, Trepuzzi ed Ostuni. Per la sua tenacia e tecnica, viene definita come un vero e proprio jolly per la squadra.

La preparazione è scattata lunedì, agli ordini del preparatore atletico Nicola Mancini: al via delle sedute un gradito ritorno. La cerignolana doc Pia Tribuzio, dopo aver comunicato nello scorso maggio l’intenzione di lasciare il volley agonistico, collaborerà con i tecnici Albanese e Dilucia, occupandosi prevalentemente di liberi e difesa. Prima fase di lavoro dedicata al potenziamento fisico, poi verranno le prime amichevoli per giungere all’avvio di campionato, fissato nel weekend del 15-16 ottobre.

CONDIVIDI