“Un piccolo gesto che ha prodotto una grande gioia per circa 350 bambini, i quali potranno divertirsi sulle attrazioni del Luna Park a loro dedicate. Il mio obiettivo era proprio questo: donare un sorriso a chi è meno fortunato e vive una situazione di disagio finanziario”. E’ il commento dell’assessore alle Politiche Sociali, Rino Pezzano, al termine della distribuzione gratuita dei biglietti destinati all’Amministrazione Comunale e che quest’anno sono stati riservati alle famiglie più bisognose della comunità cerignolana. “Abbiamo indirizzato il nostro lavoro verso la massima trasparenza – spiega Pezzano – ed è stato utile anche per creare un legame più saldo con l’Associazione dei Giostrai, a cui va il mio ringraziamento, che ha dimostrato tanta sensibilità nei confronti della nostra comunità”.

Un grande successo in termini numerici, dunque, ma anche per la rinnovata sinergia con le associazioni del territorio. Dei 3750 tagliandi omaggio, circa 2800 sono stati riservati a chi ha presentato il modello Isee, mentre la restante parte è stata suddivisa tra i nuclei familiari seguiti dai Servizi Sociali, i minori dell’Associazione Ave e dell’Orfanotrofio Buonconsiglio. “Ringrazio – prosegue l’assessore – per la loro generosità tutti coloro che hanno dato il loro contributo, in particolare i volontari della Croce Rossa, di Sos Cerignola, dell’Agenzia Cerignola Produce, coordinati egregiamente da Sara Morra e Michele Bellomo. Inoltre – continua – porgo il mio ringraziamento al sindaco Franco Metta e a tutti i componenti dell’Amministrazione Comunale per aver condiviso fin da subito la mia proposta e le modalità scelte per la distribuzione, nonché al comandante della Polizia Municipale Franco Delvino e ai consiglieri comunali Vincenzo Specchio e Antonio Limotta per il fondamentale ruolo nella gestione del rapporto con i giostrai”.

Oltre ai biglietti gratuiti, l’Associazione dei Giostrai ha donato anche 5000 tagliandi con lo sconto di 1 euro sul prezzo. “Ho provveduto personalmente – sottolinea Pezzano – a consegnarli al Presidente della Deputazione Feste Patronali, Gerardo Leone, che li ha distribuiti alle Parrocchie cerignolane: un altro segno tangibile della solidarietà che caratterizza la nostra comunità”. “Con queste iniziative – aggiunge l’assessore – si è provato ad invertire la rotta e a stravolgere il sistema ormai consolidato negli anni della distribuzione dei biglietti tra pochi intimi. È stata una macchina organizzativa perfetta – conclude Pezzano – che ha permesso ai cittadini di godere di un piccolo beneficio”.

  • catanaccid

    Come dice mio fratello, questo prima o poi ce lo ritroveremo sinDaco senza neanche accorgercene…CATANACCID!

  • silvano

    e quando distribuiscono 2 300 mila euro a famiglia

  • eto’o

    MA SI PUO’ PERDERE TEMPO IN QUESTO MODO INUTILE?I BIGLIETTI DELLE GIOSTRE????IO NON LE FAREI PROPRIO PIU’ VENIRE IN QUANTO LUOGO E RICETTACOLO DI MALVIVENTI!!!!!
    ASSURDO DEDICARE ANCHE UN SERVIZIO AD UNA STUPIDAGGINE DEL GENERE!!!!!!