Un’intera piazza, gremita di migliaia di persone, ha ballato e cantato per due ore ininterrotte, sulle note del cantautore romano Max Gazzè che ieri sera, all’interno del suo Maximilian Tour ha fatto tappa a Cerignola per la serata conclusiva delle celebrazioni per la santa Patrona Maria SS di Ripalta. In piazza Duomo, nonostante l’allerta meteo, tutto procede secondo i piani, grazie anche al prezioso lavoro di equipe messo in campo dall’ADManagement One di Antonio Detoma, responsabile dell’evento; le prime file cominciano a riempirsi già qualche ora prima del live con l’arrivo di numerose persone anche da città limitrofe; la security procede con ordine dietro le quinte dove Gazzè, con la sua band, dopo aver effettuato il sound check, ne approfitta per rilassarsi e scattare qualche foto con i fans.

Piacevole sorpresa la performance del giovane Valerio Buchicchio, in arte Buva, che con la sua chitarra ha eseguito due brani inediti che hanno riscosso un buon favore di pubblico. Giovane artista cerignolano, Buva da tempo ha intrapreso la carriera di cantautore, trasferendosi a Roma, e il suo successo sta pian piano crescendo, come testimoniato dai tanti applausi di ieri sera.

Ore 22 circa, dopo il siparietto di intrattenimento musicale e vocale ad opera di Beppe Martire e Peppe Detoma, in console, con le parole di incitamento per la piazza del duo Veronica Pellegrino e Carmine Lobozoo (in arte EMA), è il momento di Gazzè. Si spengono le luci e lo show parte con la proiezione di un brevissimo filmato prima di partire con brano d’apertura: “la favola di adamo ed eva” per incantare piazza Duomo. Tra vecchie canzoni, e nuove hit, l’artista romano ha affascinato tutti i presenti, anche grazie alla impeccabile esecuzione accompagnata da una band di professionisti: Giorgio Baldi, chitarrista, Clemente Ferrari alle tastiere e alla fisarmonica, Cristiano Micalizzi alla batteria e Max ‘Dedo’ De Domenico agli strumenti a fiato e chitarra acustica.

Cura per le scenografie che, nel brano Sotto Casa, ad esempio, trasformano il palco in una chiesa; ancora, il siparietto, a metà delle show, in formazione semi-acustica con il pianista che imbraccia la fisarmonica e il batterista che si siede di fianco a Gazzè con una piccola batteria compatta, per eseguire una suite di brani tra i più famosi come “il timido ubriaco” e “l’uomo più furbo”.

Una scaletta ricca di brani, ventitré in totale, che propone anche alcune nuove sonorità, contenute già all’interno dell’ultimo album, per poi passare a successi senza tempo come “il solito sesso”, “mentre dormi”, “cara Valentina”, “vento d’estate”, e la hit del momento “ti sembra normale” che fa letteralmente venir giù la piazza tra cori e salti dei tanti presenti. Anche la chiusura del concerto regala uno scorcio di musica professionale, col brano “una musica può fare” intervallato dai cori del pubblico, invocati proprio da Gazzè, e da parti strumentali, specie col basso, che rendono giustizia ad un artista completo e totale nel panorama musicale italiano e non solo.

Un altro successo firmato ADManagement One di Antonio Detoma, in accordo e collaborazione con la Deputazione Feste Patronali di Cerignola, responsabile Gerardo Leone, e col prezioso supporto dell’amministrazione comunale. «Ringrazio in primis la Deputazione Feste Patronali il presidente Gerardo Leone per il grande lavoro svolto per la realizzazione di tutta la festa – dichiara Detoma -. Un grazie va a tutti gli Sponsor che hanno contribuito alla realizzazione di questo grande evento; alle Forze dell’ordine, i vigili urbani, l’amministrazione comunale, gli ingegneri e tutto lo staff tecnico. Grazie alle associazioni che hanno aderito, Cuore e Protezione Civile, al mio staff e ai miei collaboratori della Security e tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione, alla stampa. Grazie Cerignola!». Inoltre, da sottolineare la solita sensibilità di molti imprenditori locali nel contribuire alla buona riuscita dell’evento, e il prezioso supporto delle forze dell’ordine locali, Commissariato di P.S. e Carabinieri, e le associazioni di volontariato. Una pagina bella e ricca per Cerignola.

Questo slideshow richiede JavaScript.

  • Pezza mbossa

    L’organizzatore della serata da quando portava il candidato sindaco della opposizione attuale in giro per le sezioni ora volta la bandiera e passa dall’altra parte . Che grande uomo ……… Coerente .

  • Diabetico

    Gazzè non mi piace. La prossima volta voglio Zucchero.