«636,3 MILIONI DI EURO in infrastrutture per la Capitanata. CERIGNOLA NON C’E’ 40 MILIONI destinati alla piattaforma logistica dell’Incoronata da dare a un privato, per un’opera a cui mancano ancora i progetti esecutivi, mentre l’Interporto di Cerignola è lì a morire e con questa Amministrazione che ha deliberato lo scioglimento di Ofanto Sviluppo, la società di gestione. Perché non rilanciare quella struttura? Non lo dico per sterile campanilismo, ma perché sarebbe stato un investimento pubblico, con meno risorse da impegnare, e che ne avrebbe liberate altre per ulteriori interventi. Lo abbiamo detto più di due mesi fa!» Così commenta il segretario del PD Cerignola e consigliere comunale, Tommaso Sgarro, a margine della firma tra Renzi ed Emiliano sul Patto per la Puglia.

«Grazie al governo nazionale arriva sicuramente una boccata di ossigeno per la Capitanata e importanti interventi saranno realizzati a beneficio dell’intera comunità, e di questo non possiamo che compiacerci, ma per Cerignola e per il territorio è un occasione persa per rilanciare la struttura interportuale mai entrata in funzione. Ci vuole un’idea di sviluppo per questa città oramai al collasso. Viene da chiedersi cosa vada a fare Metta ai tavoli provinciali se non scena muta? Cerignola viene totalmente dimenticata dagli interventi del master plan regionale. Si rafforzano comunità come Manfredonia, Foggia, San Severo, Lucera, i Monti Dauni, noi non ci siamo» continua Sgarro.

«Pesa l’assenza di un dibattito politico. Pesa l’assenza di una maggioranza politica vera. Non si può pensare di amministrare tra feste e festicciole come se fossimo all’asilo Mariuccia, vessando qua e la i cittadini tra aumento dei grattini e istallazione di 10 autovelox ed essere fuori dai tavoli che contano, dove serve difendere il nostro territorio e lanciare idee di sviluppo. Non si può gestire una comunità con sole mance elettorali. Metta è un inutile sindaco per una città che sprofonda giorno dopo giorno nell’oblio» conclude Sgarro.

  • Pidiota

    Boccata di ossigeno? Probabilmente dal bilancio dello stato dei 3,4 miliardi promessi arriverà a malapena il 18%… Il governo centrale ha tagliato di parecchio la lista presentata già dal governo vendola per il quale siamo arrivati al finanziamento di 636 milioni di euro per le famose strade della morte i cui stati di avanzamento lavori saranno più che lunghi! Non credo che emiliano sia rimasto contento del patto considerato che durante l inaugurazione ha bastonato Renzi principalmente per il centralismo nella materia dei turismo! Caro sgarro io capisco che tu debba fare opposizione.. Ma credo che la tua debba essere un po più obiettiva… tutti i sindaci oltre al nostro hanno subito dei tagli drastici.. Vedi l intervento di cera a difesa del Gargano completamente dimenticato!! Come disse il nostro presidente al taglio del nastro della fiera la Puglia non può correre con una gamba e sperare di ottenere gli stessi risultati delle regioni del nord che corrono con due gambe e con con qst governo centrale a dir poco fallimentare!!! Metta c è stato lì e ci sarà anche dopo sto patto fallimentare!!

    • cicoglioni

      come al solito voi cicognini siete sempre più simili a Renzi, sapete solo parlare bla bla bla bla bla, ma vi rendete conto che fra un pò non potrete nemmeno uscire più dalle vostre case ?????? I cerignolani vi detestano. La cosa bella è che nella vostra setta godete tutti di autostima.

      • Pidiota

        In primis non sono cicognino.. In secundis atteniamoci alla tematica.. Non usciamo fuori dai ranghi… La critica è verso Renzi non contro sgarro! E penso che alla stregua dell attuale sindaco anche un altro ( sgarro compreso) avrebbe lamentato la scarsa efficacia di questo patto-farsa! Comunque a prescindere da qst ammetto che in qst contesto molti utilizzano l analfabetismo funzionale come propria virtù personale celandola da conoscenza ad ogni livello essenziale! Ad Maiora caro pidiota!

  • unico

    a se avete fatto fallire una prima volta l’interporto altri soldi volete per farlo fallire una seconda volta? e basta siete tutti poco credibili, andate a lavorare piuttosto

  • Pinuccio Bruno

    Se Metta è un inutile Sindaco per una città che sprofonda giorno
    dopo giorno nell’oblio, come sostiene il Segretario PD di Cerignola Tommaso
    Sgarro, la stessa considerazione io dovrei farla nei confronti della “opposizione
    consiliare” capeggiata proprio dal Partito Democratico per ragioni che di seguito farò menzione. Per come è governata Cerignola ,ritengo responsabile entrambi in egual misura. Mentre
    qualcosa l’Amministrazione tenti di fare ottenendo risultati poco
    significativi, il PD facendo il finto tonto non ottempera al suo compito. Di quale risultato positivo il PD può
    vantarsi? A tutt’oggi, non una sola
    azione può essere accreditata a suo nome, perché nemmeno una è mai stata
    intrapresa nei confronti di codesta Amministrazione Comunale nell’arco di 15 mesi. Questa assenza di sprone o di stimolo rende in
    automatico l’azione dell’Amministrazione poco soddisfacente . Eppure
    tutti noi siamo a conoscenza quanto sia RETICENTE il Sindaco Metta su tanti importanti
    problemi che riguardano la collettività. E che il PD avrebbe il dovere più di altri di
    intervenire, ma non lo fa. Lo fa solamente e con insistenza
    il movimento politico CERIGNOLA LIBERA su facebook. Il Segretario Sgarro, nonché Consigliere Comunale, ad esempio, si limita solamente ad inviare comunicati
    stampa, spesso condivisibili nel contenuto, sull’operato del Sindaco. Quando , invece, egli prima di altri del PD è tenuto, in virtù delle
    cariche cui riveste, a FARE LA
    OPPOSIZIONE NEL SENSO VERO DEL TERMINE scendendo in piazza , facendo comizi,
    installando gazebo nei posti strategici della città per spiegare alla gente l’operato del PD. Ma perché non lo
    fa? Perché verosimilmente tra il Partito Democratico di Cerignola ed il Sindaco
    vi è un patto di non belligeranza.
    Chissà, se in questo centri qualcosa, ad
    esempio, l’allargamento del cimitero con
    oltre 16 MILIONI di euro che a breve saranno
    investiti. Ed allora:perché azzannarsi?
    Per i cittadini? Ma neanche per sogno!!!! Basta qualche articolo sui giornali online
    locali , tanto per dare un pò di fumo negli occhi ed il gioco è fatto.

    In quanto , poi, al Patto per la Puglia siglato oggi tra il
    Primo Ministro Renzi ed il Governatore della Puglia Emiliano consistente in
    636,3 MILIONI di euro di investimento la
    Città di Cerignola pare essere stata completamente esclusa. Perché? Nessuno conosce l’esatta motivazione. Però,
    può essere che il Sindaco Metta con ogni probabilità non sia stato tenuto
    sufficientemente in debita considerazione
    da Emiliano , oppure la causa si annida nei rapporti politici Emiliano- Gentile
    non proprio idilliaci.
    Tornando a
    Sgarro. Egli lamenta la mancata
    designazione di un certo importo a favore di Cerignola, il quale importo
    sarebbe servito a rilanciare l’interproto sito nei pressi di Cerignola Campagna
    da decenni abbandonato a se stesso, la cui struttura è in netto decadimento. Domanda: ma quando amministrava la
    sinistra a Cerignola e alla regione governava Nicolino
    Vendola ed in Giunta Regionale c’era Elena Gentile, perché di interporto
    non si è mai discusso?

    • Un po’ di obiettività !?

      Sig. Bruno, ma cosa sta dicendo? Ma scherza o è serio? Perché nel secondo caso ci sarebbe da preoccuparsi…Davvero rtiene responsabile il PD per come è governata Cerignola? Si vede che Lei non ha nemmeno la minima menzione delle differenze tra amministrare e fare opposizione. I primi devono governare ed i secondi devono soprattutto vigilare. Ebbene, l’amministrazione Metta sta governando nella peggior maniera della storia di Cerignola, in un modo che più squallido non è possibile.
      L’opposizione, invece, sta facendo il suo ruolo benissimo. In un anno e mezzo avranno fatto decine di comizi, convegni, dibattiti, sono tornati nei quartieri prima dell’estate (cosa mai fatta da nessuno lontano dalle elezioni), raccolte firme, esposti, studiano tutte le delibere e informano quotidianamente la cittadinanza, mi risulta incontrino giornalmente cittadini presso la sede del Partito per parlare dei problemi della Città…
      Ma finitela con questo buonismo nei confronti di Metta!!!
      Prendete atto del fallimento e lasciate spazio, una volta per tutte, ai veri giovani ed al vero rinnovamento…

      • Onesto

        L’obbiettivita non sai nemmeno dove è di casa. Avete rovinato questo paese facendo a gara tra Destra e Dinistra con i relativi sindaci a chi più poteva affissarla . Ora te ne esci e dici è colpa di Metta . Allor si paccccc. Mai fatta una proposta in consiglio utile al paese . Pensate a curarvi dal rosicare del fegato che dal 14 giugno 2015 non vi riprendete ancora . Convincete i i cerignolani non vi hanno voluto per tutto il male che avete fatto in precedenza a questa città .

        • Ospite1

          Tu e meglio che non parli, non dici una sola parola sensata,.sai solo dire il fegato il polmone questo è il tuo vocabolario.
          Per il bene di questo paese credo sia giusta una dimissione in massa con in testa il Sindaco.

  • Pinuccio Bruno

    Egregio anonimo Signore, intanto la invito a riflettere su chi
    di noi due sia serio. Il solo fatto che
    lei risponde con un nikname (soprannome, in italiano) ad uno che ci mette la
    faccia assumendosi tutte le responsabilità di ciò che afferma , è lampante dimostrazione
    di assenza di serietà e mancanza di rispetto
    verso l’interlocutore di riferimento.
    Plausibile ( al limite) sarebbe se l’interlocutore fosse uno senza
    identità, come lo è lei. Ma al di là di codesta doverosa precisazione, rivolta
    ad una persona la cui identità è da me facilmente intuibile, entro nel merito del suo intervento.

    E’ mia convinzione che governare bene un ente locale come è
    nel nostro caso Cerignola, si debba essere in due: chi svolge il compito di maggioranza chi quello di opposizione. E per farlo nell’esclusivo interesse della
    collettività, ciascuno è tenuto ad assolvere al
    ruolo assegnato dai cittadini con scrupolo ed abnegazione. E se uno dei due ruoli viene meno, ritengo
    che non si renda un buon servigio alla città ed ai cittadini stessi. Poiché io seguo la politica locale e non solo
    quella , vuoi per passione, vuoi per il tempo disponibile, ho modo di valutare
    come essa viene svolta e conseguentemente
    non mi sottraggo ad esternare le mie
    deduzioni al fine non di certo di trarne
    vantaggio personale, ma di tentare di migliorarla laddove possibile e fin
    dove possibile.

    Contrariamente alla sua convinzione, so perfettamente quale
    sia la differenza tra i due ruoli: maggioranza
    e minoranza . Ed in virtù di ciò, osservo e ne traggo le conclusioni. Se dovessi dare un giudizio scolastico, entrambi attualmente vengono svolti ben lontani dalla sufficienza. Perciò, ben
    farebbero chi ne riveste la carica a migliorarsi!

    Ciò dimostra ulteriormente, se ce ne fosse ancora bisogno , egregio Signore, che io non parteggio per
    nessuno. E, quindi, non sono buonista
    nei confronti del Sindaco Metta, come lei sostiene. Largo ai giovani. Certo, purchè essi non
    facciano affidamento solamente sul grado
    di cultura personale . Ma dimostrino umiltà nell’accogliere
    suggerimenti che vengono esternati da
    persone non schierate politicamente e libere da ogni condizionamento.

    • nikname2

      Questo suo, ne carne ne pesce,e la fastidiosa insipidità che porta alla rovina questo paese.

      • Pinuccio Bruno

        Caro sciocco, se sapesse quanto insegnamento lei potrebbe apprendere da chi ritene sia “nè carne, nè pesce” per migliorare Cerignola, se solo non fosse vigliacco!!!