“Il cuore grande dell’Audace Cerignola, oltre che sul terreno di gioco, si è rivelato anche nel campo della solidarietà e per questo motivo desidero ringraziare il presidente Nicola Grieco, i dirigenti, i giocatori, i tifosi del Club Ultras 1984 e tutta la famiglia gialloblu”. Si esprime così l’assessore alle Politiche Sociali, Rino Pezzano, in merito alla decisione della società ofantina di devolvere l’incasso della prima giornata casalinga del Campionato di Eccellenza al Fondo di Solidarietà ‘Città di Cerignola’, istituito dall’Assessorato alle Politiche Sociali.

“L’invito che rivolgo alla cittadinanza  – prosegue Pezzano – è di riempire le gradinate del nuovo stadio ‘Monterisi’, domenica prossima più che mai, per dimostrare la generosità di tutta la comunità verso un’iniziativa dall’alto valore morale, oltre che per sostenere in maniera adeguata il progetto Audace e dare sempre più lustro alla nostra città”. Prima ancora dell’Audace, anche gli imprenditori che hanno organizzato l’evento “Verde pistacchio – una notte al Castello” e l’Associazione dei Giostrai hanno contribuito in maniera fattiva al Fondo, devolvendo parte dei loro incassi.

“Tutte queste iniziative di beneficenza – sottolinea l’assessore – rientrano in una nuova stagione, organizzata di concerto con l’Agenzia Cerignola Produce presieduta dal consigliere Vincenzo Specchio, che abbiamo definito ‘Autunno della Solidarietà’: utilizzeremo il ricavato per programmare, con il supporto delle Associazioni del Terzo Settore, numerose iniziative rivolte alle fasce più deboli della nostra comunità. Inoltre – conclude Pezzano –, parte della somma raccolta verrà impiegata per realizzare qualcosa di tangibile nei territori del Centro Italia colpiti dal terremoto, in modo tale da lasciare un ricordo della generosità dei cittadini cerignolani”.

CONDIVIDI