Pubblichiamo un comunicato stampa dell’Assessore all’Ambiente, Antonio Lionetti, che informa sull’arrivo nei prossimi giorni della relazione sui rilievi effettuati nei pressi del canale della Zona Industriale, a cura degli agenti di settore della Polizia Municipale. Di seguito il testo integrale.
Da giorni ricevo segnalazioni informali circa presunti scarichi illegittimi effettuati nel canale Lagrimaro, che attraversa la zona industriale di Cerignola. Voglio tranquillizzare la cittadinanza che non ignoro il problema e soprattutto che non mi sto girando i pollici. Pubblicare video o foto di acqua che scorre nel canale non serve a niente, perché per definire uno scarico nocivo per la salute pubblica serve effettuare puntuali analisi microbiologiche da parte di laboratori accreditati. E’ necessario inoltrare esposti o denunce alle autorità di vigilanza per chiedere interventi di monitoraggio dell’area al fine di verificare eventuali attività illecite.
Già da tempo gli agenti del settore ambiente della Polizia municipale, da me sollecitati, hanno condotto attenti sopralluoghi nell’intera zona circostante il canale incriminato e non più tardi della fine della prossima settimana mi consegneranno una relazione sui rilievi effettuati. Di questa attività saranno informati anche i competenti organi di polizia sovraordinati in materia di tutela ambientale e, ove vi fossero elementi tali da consentirmi di poter sporgere denuncia alla Autorità giudiziaria, come già accaduto per le note vicende del depuratore cittadino, non tentennerò un solo secondo a procedere. Naturalmente anche i cittadini avranno ampie ed esaustive informazioni su quanto riscontrato e sulla attività conseguenziale intrapresa. Rassicuro tutti che non sono arretrato di un solo centimetro rispetto agli impegni presi in campagna elettorale, solo che per determinate problematiche, incancrenite da decenni, non si possono ottenere risultati apprezzabili dopo solo un anno di mandato.
CONDIVIDI
  • Pinuccio Bruno

    Concordo col contenuto. Un solo neo: non è vero che pubblicare video o foto di acqua che scorre nel canale sito in zona industriale non sia servito a niente. Proprio grazie alla pubblicazione su facebook del grave inconvenente, l’Assessore si è doverosamente attivato per capire di cosa esattamente si tratti. Quindi, tentare di scoraggiare la denucia di taluni misfatti da parte dei cittadini , non trovo edificante che a farlo sia proprio un amministratore.

  • fornaci

    IL CIELO è SEMPRE PIU’ puzzolente. Ieri sera non si respirava alle fornaci, non so da voi. Ci volgiamo dare una mossa?????????? Basta con le filosofie, con le filastrocche. Qui c’è gente che ogni giorno a Cerignola muore di tumore. Vi volete svegliare?????, guardate che voi non siete immuni da tutto ciò, lo so che vi sentite onnipotenti, ma di fronte a queste situazioni siamo tutti sullo stesso livello. LAVORATE SERIAMENTE !!!!!!!!

  • marco

    forse quando si ammalerà lui,finalmente ci sarà una scossa vera di sensibilità.

  • Ormai è tardi

    La mia opinione:
    Non mi stupirei se le mani della camorra e più in generale delle ecomafie fossero saldamente poste su Cerignola da decenni.
    Se le cose stanno così, allora è bene rassegnarsi: nessun assessore può più fare niente se non a prezzo della propria vita in primis. La cronaca ci insegna che certi giri sono spaventosamente forti e lucrosi.. e se qualcuno si mette contro in prima persona sa bene, molto bene, a cosa va incontro anche sul piano personale.
    In tutto ciò non mi stupirei nemmeno se l’attuale sindaco, una volta eletto, avesse esclamato “madu che c stè sop a cerignol… e chi s’azzard a mettr’s contr a tott stu ger”.
    Anche quest’ultimo è un mio pensierio, sia chiaro, ma se dietro i rifiuti tombati o lo smaltimento fatto di notte con tanto di nubi tossiche ci dovessero essere rifiuti proveniente dall’estero o un giro internazionale di smaltimento, allora non possiamo farci più niente. Non sappiamo neanche noi cosa combinano nella nostra povera Cerignola, ma di certo tutto vale più di 60.000 vite.
    L’unica cosa a cui con certezza assisteremo col tempo, sarà l’aumento di morti e tumori ai danni di bambini, ragazzi e giovani uomini.

    • Antonio

      Vuoi dire che se cosi fosse ne è all’oscuro anche l’amministrazione

      • Ormai è tardi

        Certamente ne è all’oscuro. Sono dinamiche che vanno avanti da decenni, v. le famose dichiarazioni del boss Schiavone.
        Se hai letto libri tipo Gomorra di Saviano puoi farti una idea di quanto sia grande il sistema dello smaltimento internazionale di rifiuti illeciti. E di come noi cittadini di Cerignola a confronto non siamo e valiamo niente.
        Per fermare il tutto bisognerebbe partire dal Parlamento, da chi favorisce tutto ciò. Colpire la macchina a monte.
        Muoversi a valle porta invece, ribadisco a mio parere, a battaglie circostanziate e futili. Oltre a un inevitabile isolamento istituzionale e ad una esposizione personale di chi si schiera in prima persona. Falcone e Borsellino ti dicono niente?

        • Antonio

          Cosa ne pensi della manifestazione che ci sarà il 9 ottobre servirà qualcosa a far sentire a Monte

  • Polifemo

    Mi permetta assessore, come mai quando i video li girava Lei con il fido Patrizio avevano un peso,
    ed oggi la cosa sarebbe diversa??
    Meno chiacchiere e più fatti