Uno sportello dell’Ambasciata della Bulgaria in Italia sarà operativo a Foggia dall’11 ottobre 2016 presso la sede territoriale dell’Anolf Cisl. La comunicazione dell’apertura ufficiale è arrivata alla Cisl di Foggia, direttamente dall’Ambasciatore Marin Raykov, con una lettera indirizzata al segretario generale del sindacato, Emilio Di Conza, con la quale il rappresentante diplomatico bulgaro ha espresso anche i “ringraziamenti per la efficace assistenza che Cisl e Anolf hanno reso dall’inizio della collaborazione”.

“Visti i numerosi cittadini bulgari presenti nel territorio della Provincia di Foggia, l’Ambasciata della Repubblica di Bulgaria – ha comunicato l’Ambasciatore bulgaro, nella sua missiva datata 26 settembre 2016 – si impegna ad inviare periodicamente un proprio funzionario presso i locali messi a disposizione dalla Cisl di Foggia per effettuare delle pratiche consolari sul posto”. Il servizio sarà offerto periodicamente, previo appuntamento, presso gli uffici provinciali dell’Anolf Cisl, in Via Montegrappa 64 a Foggia. In base al protocollo, l’associazione degli immigrati si occuperà di gestire l’accoglienza e la promozione delle attività previste.

Grande soddisfazione viene espressa dalla Cisl di Foggia: “Si tratta di una grande opportunità – sottolinea la segreteria del sindacato – non solo per il nostro territorio di Capitanata, dove la comunità bulgara è fortemente presente ed integrata, ma anche per i residenti in altri territori, in quanto grazie allo sportello di Foggia tutti i cittadini bulgari interessati potranno evitare di recarsi fino a Roma per il disbrigo delle pratiche amministrative”. Con questa ulteriore iniziativa, la Cisl territoriale, l’Anolf di Foggia e l’Ambasciata di Bulgaria in Italia intendono quindi rafforzare la collaborazione, avviata negli ultimi anni, finalizzata “a favorire il dialogo sociale, attraverso la promozione di attività di cooperazione e di collaborazione bilaterale, finalizzate all’inclusione sociale dei cittadini bulgari presenti sul territorio, con politiche mirate all’implementazione dell’occupazione e all’erogazione di servizi”.

Da tempo, la Cisl di Foggia, in collaborazione con l’Anolf, è impegnata in maniera concreta ed efficace a diffondere il valore della solidarietà nei confronti dei migranti che operano proficuamente sul territorio. “Un impegno che la Cisl non farà mai mancare – afferma la segreteria territoriale di Foggia – anche per contribuire alla crescita della Capitanata, che deve sempre più affermarsi quale terra di accoglienza e fratellanza tra i lavoratori, al di là di ogni distinzione politica, etnica o religiosa”.