Domenica seconda giornata della Serie C Silver, con impegni da non sottovalutare per Castellano Udas ed Olimpica Ecodaunia Basket. Per i biancazzurri di Luigi Marinelli, esordio davanti al proprio pubblico alle 18 al Pala “Dileo” contro il Ruvo di Puglia, formazione accreditata per essere fra le protagoniste del campionato e insidiosa da affrontare, come si evince dall’esordio vittorioso 96-65 contro la Diamond Foggia. Fra gli avversari da temere con particolare attenzione, ci sono Osehmen e Melis, vero trascinatore dei ruvesi. Per capire come sarà questa partita, lanotiziaweb.it ha raccolto le dichiarazioni di Ivan Scarponi, fra i protagonisti udassini della vittoria di sei giorni fa contro l’Adria Bari: «E’ stata una partita molto convincente da parte nostra in tutti i reparti, speriamo di continuare così anche domani. Sappiamo bene che Ruvo può crearci delle difficoltà, ma ben consapevoli che dobbiamo dare il massimo in tutti i 40 minuti della gara: sarà una bella emozione debuttare in casa, speriamo di non deludere le attese dei tifosi». Arbitri del confronto saranno Campanella di Santeramo in Colle e Crudele di San Severo.

Per l’Olimpica Ecodaunia Basket prima trasferta della stagione, in terra brindisina contro il Ceglie di coach Santoro, che si è visto sfuggire la vittoria sul filo di lana per mano del Martina Franca domenica scorsa. I padroni di casa sperano di rifarsi davanti al proprio pubblico, sull’altro fronte i gialloblu di Giovanni Gesmundo sono reduci da un derby tiratissimo contro Manfredonia, risolto solo nella parte finale dopo aver recuperato uno svantaggio di 10 punti. Gli ofantini puntano al secondo successo stagionale, cercando di migliorare quanto di buono visto in casa: racconta la vigilia al nostro giornale, uno dei tanti volti nuovi dell’Olimpica, Andrea Morresi. «Domenica è stata una prestazione importante e vincente, cerchiamo di migliorare il nostro gioco in partita nel miglior modo possibile. Certo, recuperare 10 punti di svantaggio non è stato facile, siamo stati caparbi a crederci e ad arrivare sino in fondo: per la prima volta giochiamo lontani da casa e cercheremo dare un’altra gioia ai nostri tifosi». Arbitreranno l’incontro (alle ore 18) Galluzzo di Brindisi e Mitrugno di Mesagne. Per ciò che concerne le altre sfide del turno, attese per i riscatti di Diamond Fg -in casa contro Nardò, sconfitto da Mola- e Webbin Manfredonia, che ospita il Francavilla battuto ad Ostuni.

CONDIVIDI