Nella prima mattinata di ieri, alle ore 08:00 circa, due giovanissimi ragazzi, dopo aver dapprima pedinato la loro vittima designata, un anziano signore di ormai 91 anni, e dopo aver atteso quello che secondo loro doveva essere il momento propizio, prima lo immobilizzavano, bloccandogli gli arti superiori con un braccio e la bocca con l’altro, e poi derubavano l’anziano malcapitato della somma contante di euro 50,00 circa che il vecchietto custodiva gelosamente nella sua tasca.

Sulla loro strada, però, i rapinatori, solo diciassettenni, incrociavano i militari della Stazione Carabinieri di Cerignola che, vedendoli scappare, ed intuendo ciò che era accaduto, inseguivano i due fuggitivi e, grazie anche al contributo del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia, accorso in supporto dei due militari, riuscivano a bloccarli. Ripercorrendo la strada a ritroso, si incrociava la vittima del vile gesto, che solo per mera fortuna non riportava lesioni, ma solo un forte spavento, che denunciava agli operanti l’accaduto.

Dopo aver espletato gli opportuni accertamenti, che confermavano quanto denunciato dalla vittima, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale dei minorenni di Bari, tenuto conto della gravità del fatto, per avere i responsabili della rapina approfittato della minore capacità di difesa di un ultranovantenne, e considerata la spregiudicatezza del gesto, posto in essere di domenica, in pieno giorno, in una zona centrale di Cerignola, i due giovani rapinatori, fino ad oggi incensurati, venivano tradotti presso il Carcere Minorile di Bari per ivi permanere in attesa delle determinazioni dell’Autorità Giudiziaria competente.

CONDIVIDI
  • La città che piace

    Questa è la città che piace agli amministratori?

    • Onesto

      Quoziente intelligenza zero. Che cosa c’entra l’amministrazione con questo episodio. Per caso sono stipendiati comunali. Dite solo stronzate .

    • Potito

      Non c’entra una mazza l’amministrazione del comune, Sindaco, consiglieri ed assessori, con un episodio di criminalità dovuta alla mancanza di educazione e alla mancanza di una famiglia che avrebbe dovuto fare il suo lavoro!!!!!! Dite stronzate a spron battuto, per partito preso, prima c’erano i tuoi “compagni” per caso era meglio????

      • FumoNegliOcchi

        Non tutte le colpe sono di Metta, ma ancora oggi quante sono i centri scommesse sparsi per la città? Perché non fare convenzioni con i tanti piccoli artigiani che avrebbero bisogno di un apprendista ma i costi sono impraticabili?
        Questo sarebbe un investimento non a costo zero, ma di una grandissima rilevanza sociale.

        • Potito

          Buona idea, ma quanti andrebbero ad imparare un mestiere???? Forse 3, 2, 1 ???? Non vogliono lavorare, vogliono i soldi facili, la colpa é dei genitori!!!!!

          • Antonio

            E voi il profeta……..

          • Potito

            Non ho figli, non sono profeta, non do’ soldi. Piuttosto voi come siete messo????

  • Nonsonodipate

    Ma cosa mai può centrare l’ammistrazione? Ma siete proprio fissato così diventate anche ridicoli oltre che monotematici

  • saverio spicciariello

    necessita di una punizione severa che sia da deterrente per altri episodi che possono accadere.

    • Sabbino

      Non solo i due teppisti necessitano di una severa punizione, ma anche le loro povere famiglie e chi avrebbe dovuto dare loro un po’ di educazione!!!!!!

  • john

    si, la colpa e’ di METTA, facciamo contenta tutta la redazione di questo ridicolo quotidiano on line…….

    • paul

      non mischiamo la cioccolata con la m…a! i ragazzi sono giovani e scapestrati mentre colui che ai nominato è un vecchio volpone. Consiglierei un adeguato controllo delle casse comunali prima che abbandoni la città!

      • Onesto

        Si nu pover a te . Le casse le dovevi controllare prima che ti fregassero i dieci milioni di euro della Gema . Vai tu a controllare vedi quanti soldi ci sono nelle casse comunali così ti rendi conto . Sparaquagh !!!!!!!

        • paul

          Piripicchio! non si può tenere uno come primo cittadino sapendo che questo freca allo stato e pure il suo stesso comune evadendo. e chi c’era prima di lui se si è frecato soldi non può essere una scusa per lui di non aver fatto il suo dovere.Siete i soliti subdoli che cercate sempre di mischiare le carte.

          • Onesto

            Sparaquagh curati ca no ste bun. Vedi le evasioni che fai tu.

    • Riccardo

      …………………….ma si é colpa di Metta, sempre colpa sua, condanniamolo e giustiziamolo!!!!!!!

  • Schifato

    L’ammistrazione non centra nulla…ma il grande comandante della polizia locale.. ops …non mi ricordo il nome…ha criticato le Forze dell’Ordine…ve lo siete dimenticato?

    • Ospite1

      Forse quello che ha detto”Bastò solo io a controllare Cerignola.
      Dovrebbe aprire un corso al Comune con il comandante che tiene i corsi di aggiornamento alla forze di Polizia lo avevo suggerito ai sindacalisti delle forze dell’ordine.
      UE che acquisto

  • che spass

    Ragazzi seppelliamo per un’attimo l’ascia di guerra e cerchiamo di fare il punto della situazione.Se il sindaco non si spiccia a pagare quello che deve all’erario e al comune eviterebbe che EQUITALIA perseguiti la sua persona.E visto che tutti quei soldi percepiti in nero non credo se li sia spesi tutti per andare a “FRUSCOLE”,non credo abbia difficolta ad evitare che questo avvenga.

    • Gerardo Grillo

      Non c’entra una mazza coll’ argomento dell’articolo!!!! Siete monotoni, oltre ad essere psicopatici!!!!!

    • Onesto

      Saranno anche C….i del avv. metta i problemi col fisco ed equitalua . Ma pensate a C….i vostri che sono più grandi .

      • che spass

        le sentenze sono sentenze,e ai ragione le donne me lo dicono sempre che il mio e bello grosso.

        • Onesto

          Portatelo dietro . Pover a te . Vai prima a scuola prima di scrivere ASiNO.