Alla vigilia dell’inizio dei campionati giovanili l’Olimpica basket si struttura e si rafforza ancor di più grazie alla collaborazione con Fenice Basket e Mediterranea basket (centro minibasket con più anzianità a Cerignola). Forte della riuscita esperienza dello scorso anno che ha visto tutte le formazioni giovanili ottenere grandi risultati e affermazioni a tutti i livelli (con la grande soddisfazione del raggiungimento della finale a otto squadre nell’under 13), quest’anno si ricomincia rimodulando l’organizzazione con l’intento di governare l’intera filiera cestistica a partire dal minibasket per finire all’under 18. L’idea di fondo alla base del progetto è quella di “accompagnare“ i ragazzi dall’avviamento al basket fin (si spera…) alla prima squadra seguendo tutta la trafila delle giovanili e garantendo agli atleti uno staff tecnico di eccellenza durante tutta la crescita cestistica.

Per far ciò la “struttura organizzativa” prevede l’affidamento delle attività inerenti al minibasket alla Mediterranea (per altro già campione provinciale lo scorso anno e seconda nel torneo nazionale di Giulianova), le attività relative alle fasi dei campionati giovanili alla Fenice e la gestione della prima squadra all’Olimpica con un solo filo conduttore e con l’obbiettivo, entro qualche anno, di portare in prima squadra un gran numero di ragazzi di Cerignola. Il tutto sarà integrato con vari progetti nelle scuole in fase di programmazione. I presupposti per dare una vera svolta al basket cittadino ci sono tutti. La volontà di far bene pure così come la convinzione di poter fare un gran lavoro con le squadre giovanili come già dimostrato lo scorso anno. Chiediamo, ovviamente, a gran voce l’attenzione dell’amministrazione comunale affinchè questo progetto (che porta il nome di Cerignola con onore su tutti i campi di basket della regione giovanili e non….) sia supportato e messo nella condizione di sviluppare tutto il suo potenziale che, se osservato con occhio imparziale e senza pregiudizi, è altissimo. Per cui iniziamo con voglia ed entusiasmo assicurandovi che delle giovanili curate dal citato progetto…ne sentirete parlare e molto!

CONDIVIDI