Esordio col botto per la Cav Libera Virtus, che in quel di Minturno si impone sulle padrone di casa con un netto e meritato 3-0. Fischio di inizio alle ore 17.00, coach Albanese schiera in campo la formazione composta da: Martilotti-Costantini in banda, Giordano opposto, Piemontese-Di Candia al centro, Altomonte in regia e Valecce nel ruolo di libero. Mister Ciufo organizza la compagine avversaria con: Ameri-Verona in banda, Trocciola opposto, Montemaro-Gargiulo al centro, Petronelli al palleggio e Vacca libero. Avvio prepotente delle virtussine che impongono fin da subito il loro gioco, mandando in confusione le avversarie che così fanno difficoltà ad entrare in partita. Devastante, in termini di potenza e precisione, sia in attacco che in ricezione, l’esordio in maglia gialloazzurra di Silvia Costantini (miglior realizzatrice del match). Si giunge così al primo time out tecnico con il punteggio di 8-1 per le gialloazzurre. Continua agli stessi ritmi incalzanti la seconda frazione del primo set che vede salire in cattedra per la Libera Virtus il suo capitano, Valentina Martilotti, già in splendida forma, con un parziale al secondo tempo tecnico di 16 a 4 per le ospiti. Al rientro la musica non cambia ed è proprio la ex Barbara Giordano a siglare “l’emozionante” set point, fissando il punteggio sul 25 a 9.

Nel secondo set l’orgoglio delle padrone di casa viene fuori e, pronte al riscatto, costruiscono un buon gioco, portando il risultato in loro favore a chiusura del secondo tempo tecnico sul 16-11. Ma è la terza parte del secondo set a regalare le emozioni più intense. Infatti, le virtussine riorganizzano e serrano i ranghi e, punto dopo punto, con la sapiente regia di Altomonte, gli attacchi potenti e precisi di Giordano, Martilotti e Costantini, l’efficacia a muro di Piemontese e Di Candia, oltre al buon lavoro di difesa e ricezione di Valecce, costruiscono la rimonta, dapprima annullando il vantaggio del Minturno, per poi realizzare il sorpasso. È 23 a 25 il punteggio con cui si chiude il secondo set in favore della Libera Virtus. Organizzazione di gioco, pazienza, concentrazione, spirito di sacrificio e gran cuore gli elementi messi in campo dalla squadra di mister Albanese per realizzare la “remuntada” nel secondo set.

Anche il terzo set è condotto dal Cerignola che, grazie ad una Piemontese molto ispirata in battuta, si porta subito in vantaggio, segnando la via della vittoria del terzo set sul punteggio di 25-20 per la Cav libera Virtus, che si aggiudica l’incontro per 3-0. Grande prestazione delle nostre ragazze che fin da subito hanno dato tutte (nessuna esclusa) prova di carattere e determinazione.  Prossimo appuntamento a Cerignola domenica 23 ottobre, ore 18.00, dove la Cav Libera Virtus affronterà la PVG Triggiano.

Tabellino punti: Altomonte 3, Giordano 8, Martilotti 11, Costantini 16, Piemontese 11, Di Candia 8.

CLASSIFICA ALLA PRIMA GIORNATA

Cav Libera Virtus Cerignola, Grotte di Castellana, Volley Virtus Orsogna, M2G Solution Asem Bari, Volley Manfredonia, Polisportiva Cisterna 88 3; Realcaffè Moka Sirs Sabaudia, Dannunziana Pescara, Brindisi-San Vito Volley, Assitec 2000 Sant’Elia, Pvg Bari, Coged Teatina Chieti, Pallavolo Minturno 0.

CONDIVIDI