“L’emergenza abitativa che ci troviamo ad affrontare in questo determinato momento storico e la modifica di un requisito importante per l’accesso al bando di edilizia pubblica residenziale, come l’innalzamento del tetto massimo reddituale, da parte della Regione Puglia hanno spinto me e l’amministrazione a prendere tempestivi provvedimenti”. Sono le parole dell’assessore alle Politiche Sociali, Rino Pezzano, in merito al documento per la riapertura dei termini del bando per l’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale, approvato all’unanimità in Giunta, che scadrà il prossimo 30 dicembre.

“Il provvedimento – precisa Pezzano – è stato adottato per venire incontro alle numerose richieste pervenute successivamente alla scadenza dei termini di chiusura del precedente bando e in seguito all’approvazione della delibera regionale, la numero 735 del 25 maggio 2016, che ha modificato il limite reddituale (precedentemente fissato con la Legge Regionale 22/2006). Per l’assegnazione di alloggi di Edilizia residenziale pubblica (Erp) convenzionata, infatti, la Regione ha elevato il tetto massimo della situazione reddituale del nucleo familiare da13mila a 15mila e 250 euro, modificando così uno dei requisiti essenziali per la partecipazione al bando”.

“Poiché l’innalzamento del tetto massimo reddituale allarga la platea di coloro che potrebbero fare richiesta – sostiene l’assessore – mi è sembrato doveroso riaprire i termini del bando in questione. Un atto, quindi, che consentirà ad altre famiglie di poter accedere a uno strumento di enorme importanza in un periodo di crisi economica e di grossa difficoltà del settore edilizio”. “I cittadini interessati a ottenere l’assegnazione di un alloggio di Erp – afferma Pezzano – dovranno presentare domanda al Comune di Cerignola su apposito modulo, secondo le modalità contenute nel precedente bando di concorso. Il modulo di domanda di partecipazione – conclude –, unitamente al bando di concorso integrale, possono essere scaricati sul sito istituzionale dell’Ente (www.comune.cerignola.fg.it) o ritirati presso il Centro Informa di Palazzo di Città e le sedi dei Caf, tutti i giorni di apertura al pubblico”.

  • deluso

    E sono 5 . Chi dovete sistemare? Fate quello che vi pare e piace . E adesso altri quanti anni devono passare per la graduatoria. Certo è. Doveroso sistemare i vostri conoscenti