Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa dell’Assessore all’Ambiente, Antonio Lionetti, circa un incontro tenutosi ieri in occasione del Coordinamento Provinciale delle Forze di Polizia, e nel quale si è discusso anche della questione dei roghi e dei fumi maleodoranti che infestano la città. In accordo con il Corpo Forestale dello Stato, dovrebbero arrivare le “foto trappole”, per punire chi abbandona abusivamente rifiuti nel territorio comunale. Di seguito il documento completo.
Nella tarda mattinata di ieri, sono stato invitato dal Prefetto di Foggia ad intervenire al Coordinamento Provinciale delle Forze di Polizia. Oggetto dell’incontro l’esposto-denuncia presentato dal sottoscritto lo scorso mese di settembre, inerente la delicata questione dei roghi e dei fumi maleodoranti che da diverso tempo caratterizzano il nostro territorio comunale. Ho avuto modo di esporre le mie preoccupazioni nonché lo stato di allarme e di forte disagio dell’intera popolazione, circa le ripercussioni che questi fumi potrebbero arrecare all’ambiente e soprattutto alla salute dei cittadini.
Con il sempre prezioso supporto del Comandante della Polizia Municipale, Dott. Francesco Delvino, ho ribadito le enormi difficoltà che ha l’Amministrazione comunale, per conclamati limiti umani ed economici, nell’attuare una adeguata vigilanza del vasto territorio di pertinenza del Comune di Cerignola, reiterando la richiesta di un maggiore supporto da parte delle altre Forze di Polizia per aggredire con maggiore determinazione la annosa e allarmante questione. Con mia grande soddisfazione, e non potevo assolutamente dubitarne, ho beneficiato della massima considerazione del Prefetto e dei Comandanti provinciali delle altre Forze di Polizia intervenuti, dai quali ho ottenuto l’impegno ad intensificare l’attività di controllo e monitoraggio del territorio comunale, sotto l’aspetto della tutela dell’ambiente. Nello specifico, il Comando provinciale del Corpo Forestale dello Stato, che già da tempo collabora attivamente con l’Amministrazione comunale, tramite il Comando Stazione di Cerignola, ha assicurato l’utilizzo di proprie “foto trappole”, da gestire in coordinamento con la Polizia municipale.
In conclusione, auspico sempre la collaborazione di tutti i cittadini ad assumere comportamenti più rispettosi dell’ambiente in cui viviamo e a segnalare prontamente attività illecite che possono essere di grave nocumento alla salute pubblica.
CONDIVIDI
  • lorecchie

    O p bacco
    O p bacco
    cosa vetono i miei occhi…
    cosa sentono le mie lorecchie…