Nel corso dei consueti servizi di controllo del territorio, i militari della locale Stazione Carabinieri traevano in arresto CURCI VINCENZO cl. ’68, pregiudicato ed attualmente sottoposto agli arresti domiciliari, e CURCI DANIELE cl. ’95, rispettivamente padre e figlio, per resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali. In particolare, durante una perquisizione nella loro abitazione, durante la quale veniva rinvenuto materiale per il confezionamento di stupefacenti, gli stessi aggredivano, colpendoli con calci e pugni, gli operanti che, non senza fatica, riuscivano comunque a bloccarli e immobilizzarli, traendoli quindi in arresto. Alla fine gli stessi venivano poi posti agli arresti domiciliari, come disposto dal P.M. di turno.

Sempre i militari della locale Stazione traevano in arresto R.M. cl. ’67, incensurato, per furto aggravato. In particolare, dopo un controllo condotto unitamente ai tecnici dell’ENEL, veniva accertato che l’esercizio commerciale di cui il 49enne è gestore si approvvigionava illegalmente di energia elettrica. Anche in questo caso l’arrestato veniva sottoposto agli arresti domiciliari.

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, invece, traevano in arresto PIACENTINO LUCA cl. ’92, pregiudicato e attualmente ai domiciliari per rapina, per il reato di evasione. Lo stesso, infatti, durante un controllo veniva sorpreso all’esterno della propria abitazione. Anch’egli veniva risottoposto agli arresti domiciliari.

I militari del medesimo reparto, poi, traevano in arresto CLEMENTE MATTEO cl. ’95, cerignolano con precedenti per droga, per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale. Lo stesso, infatti, durante una perquisizione domiciliare presso la propria abitazione, spintonava e minacciava di morte i militari operanti. L’arrestato veniva sottoposto agli arresti domiciliari.

Questo slideshow richiede JavaScript.

CONDIVIDI
  • Michele

    Tutti mangia pane a tradimento .

  • Petre Pan

    Comandante Delvino, come vede a Cerignola quasi tuti i giorni si arresta ,aggrediscono le Forze dell’Ordine ,che secondo lei fanno Marketing….Lei è molto caraggioso ,dia una mano ..non mi risulta che da quando è lei il Comandate abbia arrestato mai qualcuno. Perchè non controlla i pregiudicati che vendono frutta e verdura prodotti del luogo banane e ananas ecc… sotto il suo naso. Lei sa bene che anche la Polizia locale può arrestare malviventi o non lo sà?