(ANSA) – FOGGIA, 11 NOV – Quattro agenti della sezione di polizia giudiziaria della Polizia stradale di Foggia e il titolare di un’autodemolizione di Cerignola (Foggia) sono stati arrestati e posti ai domiciliari con le accuse, a vario titolo, di corruzione, rivelazione di segreto di ufficio, falso materiale, peculato d’uso e accesso abusivo al sistema informatico. Ad arrestarli sono stati gli agenti della Squadra Mobile di Foggia che hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare del gip del tribunale di Foggia su richiesta del pm Alessandra Fini. Le indagini, con ausilio di intercettazioni telefoniche e ambientali, hanno riguardato il biennio 2014-2015.

I poliziotti avrebbero ‘favorito’ un concessionario d’auto in cambio di pratiche per trasferimenti di proprietà di vetture assegnate ad un’agenzia di fatto gestita dagli agenti. Questi ultimi avrebbero favorito un autodemolitore 46enne di Cerignola, già noto alle forze dell’ordine, informandolo preventivamente di controlli e avrebbero divulgato a terzi dati sensibili usando illecitamente il Sistema informativo interforze. Secondo l’accusa, i poliziotti avvisavano preventivamente il 46enne di imminenti controlli all’autodemolizione di cui è titolare per permettergli di predisporre “adeguate contromisure” o comunque omettevano atti doverosi nei confronti di questi ed in cambio ricevevano periodicamente dall’uomo parti di autovetture o servizi e regali vari senza corrisponderne il prezzo. E’ emerso, inoltre, un uso illecito del Sistema Informativo Interforze, concretizzatosi nell’accesso, per fini estranei all’attività d’ufficio, al Sistema e nella successiva divulgazione dei dati così acquisiti a terzi, anche in cambio di illeciti compensi.

CONDIVIDI
  • vergogna

    Chi sono? I nomi. Se si tratta di gente comune mettete foto e nomi. Il diritto di cronaca impone di rendere noti almeno i moni degli indefessi agenti di p.g.. Pensare che questi “fedeli” servitori della patria prendono uno stipendio pagato da noi cittadini fa venire il vomito. Ci scandalizziamo delle rapine, della droga, dei sequestri lampo, degli assalti. Ma come possiamo pretendere di combattere la criminalità con questi “infedeli” all’interno di un corpo di polizia? Che vergogna. Licenziamento in tronco. assumete i giovani. Via i rami secchi e soprattutto i soggetti che costituiscono l’antistato.

    • Poliziotti da 2lire

      L’arresto in carcere più licenziamento in tronco, all’uscita dal carcere, anche loro con la bancarella della frutta, tanto a Cerignola per il Sindaco Metta non è illecito, è a costo zero.

      • mimmo

        PURTROPPO ANCHE TRA LE FORZE DELL’ORDINE CI SONO DEI BANDITI. MOLTO MA MOLTO PREOCCUPANTE PERCHE’ COSI’ FACENDO POLIZZIOTTI E CARABINIERI METTONO IN SUBBUGLIO UNA INTERA SOCIETA’ CHE SPESSO SI FIDA DI LORO. COME POSSIAMO NOI GENITORI FIDARCI DI QUESTI ELEMENTI. CI VUOLE UNA RIVOLUZIONE. DELUSIONE ASSOLUTA

      • Onesto

        Che c…. C’entra il sindaco Metta in questa situazione. Sei un frustrato mentale curati dal risicarti . Sig. Vergogna lo perdoni è un povero a lui .

        • Ospite

          Certo è vero che il Sindaco non c’entra e tanto che non c’entra che non commenta questi avvenimenti ed altri che turbano i Cerignolani per lui e tutto normale e abituato a navigare in queste torbide acque

  • Lillino

    Il problema è che sono anche i giovani ad essere corrotti!!Speriamo che arrivi anche a Cerignola questa indagine!!!ne vedremo delle belle!!!!

    • CICCIO

      CONFERMO, NON VOGLIO DENIGRARE TUTTE LE FORZE DELL’ORDINE PERCHE’ CI SONO ALCUNI POLIZZIOTTI E SOPRATTUTTO CARABINIERI VERAMENTE CAPACI, COMPETENTI, OPERATIVI E ONESTI. PERO’ PURTROPPO NON TUTTI. PER ALCUNI SPESSO NEL PAESE C’E’ UN CHIACCHIERICCIO CHE VA CONTROLLATO E VERIFICATO.

  • sbirri corrotti

    Siete proprio una redazione di buoni a nulla. Per le cazzate fate sapere nomi e cognomi, via, data di nascita, via di casa…
    Mentre per due sbirri del cavolo non mettete i nomi, si perché sono sbirri ma corrotti!!!

    • MINA

      DA GENITORE CHIEDO POSSIAMO FIDARCI PIU’ ANCHE DI CARABINIERI E POLIZZIOTTI? DA MADRE SONO VERAMENTE PREOCCUPATA PER NON DIRE SCONVOLTA. DA CHI DEVE GARANTIRCI LA SICUREZZA, ESCE FUORI IL MARCIO. MI CHIEDO COS’ALTRO C’E’

      VERGOGNA SCHIFO VERGOGNA. POI FANNO LE MULTE A CHI è IN REGOLA, VA PIANO, E’ UNA PERSONA PER BENE MA CHE IN QUEL MOMENTO NON AVEVA LA CINTURA DI SICUREZZA.

      • Italiano

        Quindi mina, siccome ci sono alcuni poliziotti corrotti non facciamo di tutta l’erba un fascio, ci prendiamo il titolo di poter infrangere le regole.
        Poi mina spiegami a cerignola chi va con la cintura .

        • Tonino

          In questa vicenda i poliziotti di Cerignola non centrano proprio niente.. l’autodemolitore poi è di Orta Nova.

  • Tonino

    Intanto non sono poliziotti di Cerignola…ma sono della polizia stradale di Foggia…e sono stati arrestati da gli stessi poliziotti…è non è da poco…allora tutti i Poliziotti e Carabinieri che a Cerignola arrestano tutti i giorni che facciamo li mandiamo via così ci spariamo tra di noi! I genitori guardassero dove vanno e che fanno i figli…e non denigrate tanta gente che lavora con onestà…

    • Cerignolano

      E poi l autodemolitore e di ortanova non di Cerignola altrimenti scrivete nome e cognome scrivete bene

  • peppino5stelle

    persone in divisa corrotte furto di olive sindaco sotto inchiesta……cosa volete di piu’ UN LUCANO?

    • Pino

      Hai bevuto troppo lucano briaco . A scume prima di arrivare a stare nei banchi di una amministrazione . Per il momento mangiati il fegato che il Sindaco se la ride .

  • erlesto

    Quelli della stradale già non fanno niente per statuto in più macchiano le forze dell’ordine oneste che ogni giorno rischiano anche la vita per difenderci.Spero si faccia chiarezza una buona volta e si mettano a tacere voci e pettegolezzi che purtroppo coinvolgono anche certi soggetti delle forze dell’ordine.Comunque rimango fermamente convinto che è sbagliato farli avvicinare addirittura nel proprio paese d’origine.

    • point

      per vergogna: sapere i nomi non serve, purtroppo in ogni lavoro c’è la pecora nera. Per il licenziamento non preoccuparti, sono già fuori perchè da loro, te lo assicuro, hanno delle regole che sono più rigide delle leggi ordinarie. Se ti preoccupa il pagare lo stipendio, sinceramente ho dei forti dubbi, loro pagano le tasse ai parassiti che a Cerignola aspettano la disoccupazione o le leggi a loro favore come il welfare. Loro non vanno dal commercialista a cercar di non pagare le tasse.
      per Mimmo: mimmo il rivoluzionario, intanto mi complimento per la rivoluzione fatta nel vocabolario, “polizziotti”. Non scaldarti tanto non ti fidi…..non chiamare quando hai bisogno, facciamo il far west. giusto?se non ti fidi del dottore non andare, curati da solo, giusto?
      per sbirri corrotti: che senso ha sapere i loro nomi o vedere le loro facce. quelli non fanno paura , devi invece vedere le facce e sapere i loro nomi dei veri Banditi così starai attento a non farti fregare se li vedi intorno a te. Apri gli occhi!
      per Mina: ti preoccupi per così poco. Sono sbirri che nulla hanno a che fare con Cerignola, mi pare che i giornali hanno scritto Polstrada di Foggia, calmati se non ti senti sicura….non chiamarli,sono sconvolto per il tuo intercalare Polizziotti. Ma stiamo parlando di sbirri o di altro? Non masturbatevi il cervello chiedendovi se sono uno sbirro. Non lo sono, ma ho avuto bisogno di loro e mi sono stati di grande aiuto, i corrotti sono altri.

      • Cerignolano

        Avete visto che è di ortanova e scrivete Cerignola solo per infangare che brutta gente