«Sono stati tempestivi e risolutivi gli interventi messi in campo dall’Amministrazione comunale per risolvere ogni disservizio dovuto alla chiusura del plesso Carducci». Così il dirigente scolastico Giacomo Vitale commenta quanto accaduto nei giorni successivi al distaccamento dell’intonaco in uno dei bagni dell’antico plesso Carducci.

«Un plauso ai dirigenti dell’Ufficio tecnico, alla dirigente Dettori e al Sindaco, che hanno provveduto tra le altre cose ad effettuare lavori straordinari necessari nei plessi Paolillo e Tommaso Russo che hanno poi ospitato le classi situate alla Carducci. Azioni impreviste – racconta Vitale -, come quelle del trasporto, degli adeguamenti e del ripristino di alcuni bagni».

Nello specifico, dopo una prima chiusura del plesso, l’Amministrazione ha, di concerto con l’IC Carducci-Paolillo e un nutrito gruppo di genitori, individuato le soluzioni meno indolore per garantire il diritto allo studio ai piccoli studente della “Defizia”.

«Abbiamo dato dimostrazione di come, tra istituzioni, un dialogo proficuo e positivo può solo far bene alla comunità» conclude il dirigente scolastico.