Grande festa fucsia nella partita disputata ieri al Pala Dileo tra Tecnomaster.biz Pallavolo Cerignola e Corato. In uno degli scontri più avvincenti di questo campionato al momento, tra slogan provocatori e un pubblico in visibilio, le ofantine hanno superato le baresi 3-1. Mister Valentino manda in campo il 6+1 composto da: Romano, Bellapianta, Albanese, Gagliardi, Giancane, Tortora e Rubino. Per la Polis invece, formazione con: Iaculli, Dicorato, Fumarolo, Depalma, Iaculli, Roselli e Massaro. Parte forte la Tecnomaster.biz Pallavolo Cerignola, con la Gagliardi al servizio e la centrale Giancane che schiaccia e porta a casa il primo punto della serata. Subito dopo, arriva il pareggio delle coratine su errore di ricezione delle locali e la partita entra nel vivo quando lo smash della Albanese, alzato dalla Gagliardi, disarma la difesa opposta, portando la sua squadra in vantaggio (3-1). Ciò non è basta a destabilizzare l’umore delle baresi, che ritornano sotto e sorpassano con una Depalma che riesce a colpire negli spazi vuoti della difesa per mettere a segno i suoi micidiali attacchi destri (10-13). Con la retroguardia altalenante, Valentino è costretto a chiamare il timeout e il suo primo cambio: esce una incerta Rubino ed entra Casalino. Ottimi gli attacchi finali del duo Romano-Bellapianta, che con grande forza riescono a sfondare i muri avversari e a portare Cerignola ad un solo punto dal set (24-21). La chiusura arriva subito dopo, con un mani-out dalla banda dell’Albanese, su precisa alzata della Gagliardi.

Nel secondo periodo, la Tecnomaster.biz non riesce a proporsi con convinzione, mentre le ospiti allungano (5-10) con delle potenti schiacciate della numero 7; Romano accorcia con una battuta centrale (6-10), poi c’è anche l’ingresso della Mancino in battuta. Bene anche il subentro della Castiglione: Gagliardi esibisce la sua maestria in palleggio alla laterale (8-14). Anche se il match sembra in forte ripresa per le fucsia (8-14), il Corato si dimostra nuovamente un valido avversario, con una difesa impenetrabile e un attacco da brividi. Con la Pallavolo Cerignola messa in difficoltà, le coratine pareggiano i conti, dopo che la Tortora non riesce a superare il muro (17-25).

Deludente l’ingresso delle “pantere” nel terzo parziale, con la Casalino che riceve in maniera imperfetta il servizio della numero 6 ed una Bellapianta a non tenere la schiacciata della numero 7 (0-2). Un’altra serie di errori firmati dalle ofantine portano le avversarie ad un distacco di quattro punti, ma quando il tifo inizia a farsi sentire, Tortora e Gagliardi rimediano (4-4) e quando la Casalino acquista sicurezza in difesa, Gagliardi serve Romano che realizza (6-4). Sospinte dal proprio pubblico, le fucsia surclassano le rivali di ben dodici punti (18-6). Due punti di Bellapianta per il 20-6, e nonostante una grande reazione del Corato, il set si conclude con un muro di Albanese al muro (25-21).

Inizio travagliato per le fucsia nella quarta frazione: il punteggio resta in bilico sul 6-6. Il sestetto cerignolano, malgrado perduri l’equilibrio, torna a ruggire con una grintosa Bellapianta in attacco ed un’insieme di attacchi vincenti per un bel divario (14-9). La Pallavolo Cerignola insiste e continua a mettere giù palloni: funziona l’asse fra Romano e Gagliardi, con la prima a concretizzare con bordate fulimanti le alzate precise della seconda. Il quarto set si conclude 25-21 per le Tecnomaster.biz, che festeggia la sesta vittoria e mantiene la vetta della classifica.