(AGI) – Bari, 21 nov. – La Polizia di Stato di Bari ha smantellato una banda criminale, operante tra Milano, Torino e la Puglia, che rubava veicoli di “alta gamma” e li “riciclava” sul mercato dell’usato. I poliziotti della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Stradale per la Puglia hanno accertato che i veicoli, prevalentemente trafugati nell’hinterland di Milano, venivano trasferiti a Cerignola con autocarri e riciclati mediante la contraffazione dei dati identificativi.

Attraverso la “nazionalizzazione” dei documenti presso le motorizzazioni di Bari e Foggia, gli stessi venivano reimmessi nel mercato delle auto usate, commercializzando la vendita in Piemonte su noti siti web specializzati. Nel corso dell’attività investigativa sono state individuate e sequestrate 15 autovetture, per un valore commerciale complessivo stimabile intorno ai 500mila euro.

Ulteriori particolari saranno resi noti nel corso di un incontro con la stampa che si terrà presso la Questura di Bari, al terzo piano sala conferenze, alle ore 11 di oggi.

 
  • silvano

    vabbe non fa niente tanto la gente le auto l importante non siano incidentate.taroccate non fa niente