Deposito Carburante

Un traffico di gasolio di contrabbando tra Slovenia e Puglia è stato scoperto dai finanzieri di Gorizia che hanno sequestrato un rivenditore abusivo di carburante nel foggiano, con un autoarticolato e 26 mila litri di carburante. I militari della GdF hanno anche denunciato in stato di libertà sei persone per sottrazione al pagamento dell’accisa sugli oli minerali e irregolarità nella circolazione e frode in commercio.

L’operazione è cominciata nelle scorse settimane al casello autostradale “Lisert” – Monfalcone (Gorizia) dove i finanzieri hanno intercettato un autoarticolato il cui conducente, pregiudicato e contraddittorio nelle dichiarazioni, ha indotto i militari a pedinarlo. Il mezzo, uscito al casello di Canosa di Puglia è giunto nelle campagne di Cerignola, dove è stato scoperto il deposito abusivo. I 26.000 litri di gasolio sono stati assegnati per finalità istituzionali al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Bari. (ANSA)