Settima giornata nei principali tornei di volley, con l’Udas Volley unica a giocare in casa, mentre Cav Libera Virtus e Pallavolo Cerignola andranno in trasferta. La formazione di Roberto Ferraro vuole dare continuità ai propri risultati e sfatare nel contempo il tabù pala “Dileo”: domani, alle 18, i biancazzurri sfidano la Giocoleria Virtus Potenza in una gara sulla carta abbordabile, nella B unica maschile. Un appuntamento importante nel cammino verso la salvezza, obiettivo dichiarato di entrambe le società: la compagine udassina, come di consueto, si è allenata con grande impegno sospinta ancor di più dalla ventata di fiducia acquisita dopo la brillante vittoria di domenica scorsa. «Dobbiamo tenere alta la concentrazione – sostiene il tecnico Ferraro – la gara di domani è alla nostra portata: daremo il massimo come sempre». Udas reduce dal successo al tie break in rimonta di Galatina e con l’intento di cancellare i tre ko davanti ai propri tifosi; anche i lucani (appaiati in classifica con 5 punti agli ofantini) arrivano da una affermazione, 3-0 alla Conad Lamezia nello scorso turno ed in trasferta hanno violato il campo del Locorotondo-Castellana.

Dopo l’entusiasmante e perfetto derby vinto contro il Manfredonia, nella B2 femminile la Cav Libera Virtus domenica (ore 18) farà visita ad un’altra pretendente ai primissimi posti, il Brindisi-San Vito Volley. Le gialloblu hanno demolito le sipontine con una prestazione davvero eccellente, occupando così il primo posto in classifica con 15 punti anche se in compagnia dell’Asem Bari: una prova di forza e di compattezza per Costantini e compagne, attese ora da una conferma che, se andasse in senso positivo, confermerebbe anche con i fatti le altissime ambizioni virtussine. Una Cav a punteggio pieno e che finora ha ceduto soltanto un set per strada, efficacissima in attacco e molto attente in difesa: coach Albanese sta plasmando un gruppo dall’elevato potenziale. Il Brindisi-San Vito insegue ad una sola lunghezza e cercherà al pala “Macchitella” di effettuare il sorpasso: uno stop in sei incontri (all’esordio a Manfredonia) ed una striscia utile di cinque vittorie consecutive, in cui spicca il 3-2 sul Grotte di Castellana. La rosa guidata da Capozziello ha elementi quali Labate, Diviggiano, Basciano, Romano e Cassone e lotterà sicuramente per il vertice fino all’ultimo: una partita di grande spessore tecnico ed avvincente.

Primato in graduatoria anche per la Tecnomaster.biz Pallavolo Cerignola in serie C, ed anche per le fucsia una trasferta molto insidiosa: le ragazze di Michele Valentino domani (ore 18.30) saranno ospiti dell’Amatori Volley Bari. Il sestetto cerignolano ha piegato sabato scorso la Polis Corato (3-1) ed ha raggiunto quota 38 nella serie di risultati utili di fila: solo sorrisi anche in questo primo scorcio del massimo torneo regionale ed un primo posto da conservare. Le rivali baresi occupano la sesta piazza con 11 punti (quattro vittorie e due sconfitte) e desiderano il riscatto dopo il rovescio di Montescaglioso: un team da affrontare con la massima concentrazione, tant’è che l’Amatori ha inflitto al quinto set l’unica sconfitta alla Primadonna Bari, più immediata inseguitrice della Pallavolo Cerignola. Da parte sua, la Tecnomaster.biz risponderà con la classe di Tortora e Bellapianta e con l’ottima intesa fra i vari reparti.