Buona la seconda partita di Coppa Italia per il Cerignola femminile, che batte l’Ascoli Satriano per 10-0. In campo avverso, le ofantine dimostrano immediatamente di che pasta sono fatte e portano in alto i propri colori con elevate prestazioni a sancire direttamente la prima posizione in classifica nel torneo. Per l’occasione, il mister Sciscio schiera: Perchinunno in porta, Frisani e Dilucia in difesa, Dantone sulla linea e Guercia in attacco; Per l’Ascoli Satriano in campo invece: Priore, Travagio, Lorusso, Capuano e Paparella. Nel primo tempo brilla una fortissima Guercia con un goal al decimo minuto ed un destro che non riesce ad entrare in porta; subito dopo, sempre il bomber numero 11 ruba palla alla Capuano e duetta con la compagna Frisani, che arriva in area e segna. Il terzo punto delle gialloblu su autogoal della Mazzoi dopo il tiro dalla linea di Guercia. I primi 25 minuti si concludono 3-0 per il Cerignola Femminile.

Grande rientro in campo per il duo stellare Dantone-Guercia: possessi palla e due goal in area nei primi sette minuti. Nonostante alcuni errori arbitrali ed un gioco falloso delle avversarie, le cerignolane non si perdono d’animo e al dodicesimo minuto della ripresa ecco che Dantone, su passaggio del portiere, va in rete con un destro che perfora la rete avversaria (6-0). In una delle partite più semplici da giocare, per via della tangibile differenza di preparazione atletica e di tasso tecnico, mister Sciscio assicuratosi della vittoria (8- 0) chiama il cambio e fa entrare in campo Claudia Sgarro, Giovanna Perchinunno e Giovanna Tizzani. Al ventesimo minuto, Sgarro arrivata in area locale dopo punizione di Dantone segna il suo primo goal stagionale, firmando il 9-0. Il decimo centro del Cerignola è realizzato al ventitreesimo dalla Frisani. Domenica prossima torna il campionato: per le ofantine c’è la trasferta a Manfredonia.