Ottavo turno dei principali tornei di volley: le nostre formazioni vedranno l’Udas Volley impegnata in trasferta e Cav Libera Virtus con la Pallavolo Cerignola in casa. Nella B unica maschile, i biancazzurri di Roberto Ferraro affronteranno domenica (ore 18) la proibitiva sfida a Gioia del Colle contro la New Real Volley. Sconfitti per la quarta volta davanti al proprio pubblico, gli udassini partono sfavoriti nel pronostico al cospetto dei murgiani secondi in classifica con 17 punti (sei vittorie su sei gare disputate) e fra i migliori organici del girone H. Capitan Lanzone e compagni non riescono ad allontanarsi dalla zona pericolo, con una sola lunghezza di margine sul terzultimo posto ora occupato dalla Pallavolo Andria: ciononostante l’Udas ha già mostrato di possedere carattere, come nell’ultima trasferta vittoriosa a Galatina, rimontando da un doppio svantaggio. Se la mentalità è quella giusta e non si entra in campo per fare da semplici comprimari, potrebbero esserci buone nuove dal viaggio gioiese.

Procede a gonfie vele il cammino della Cav Libera Virtus nella B2 femminile: le ofantine, sempre in testa a punteggio pieno, ospitano domenica (ore 18) la Dannunziana Pescara fanalino di coda ed ancora a secco di punti. Un impegno sulla carta agevole, ma guai a sottovalutare questo tipo di match, tenendo sempre alta la concentrazione. Nella scorsa giornata una nuova esibizione autorevole e di grande spessore per le gialloblu, che hanno violato 0-3 il campo del Brindisi-San Vito. Quasi mai in sofferenza la Libera Virtus e sempre a condurre la partita, sebbene le rivali abbiano provato più volte a rientrare in gioco. Difesa solidissima con l’eterna Pia Tribuzio, un attacco a pieni giri guidato dalla bravura in regia di Margaret Altomonte ed una unità di gruppo davvero forte. Quest’ultimo aspetto si evince dall’abbraccio corale dopo il punto vittoria a San Vito per Veronica Parisi: la sfortunata laterale di è infortunata ad un ginocchio nella fase di riscaldamento e purtroppo le notizie non sono incoraggianti. Con lo scontro diretto fra Asem Bari e Grotte di Castellana, le virtussine potrebbero restare sole al comando, lasciando la compagnia delle biancorosse baresi.

Il weekend pallavolistico sarà aperto come meglio non potrebbe dalla Tecnomaster.biz Pallavolo Cerignola: domani sera, con inizio alle ore 20.30 al pala “Dileo”, andrà in scena lo scontro al vertice fra le ragazze guidate da Michele Valentino e la Primadonna Bari. La capolista opposta all’immediata inseguitrice: 20 i punti per le fucsia, uno in meno per le rivali baresi. La Pallavolo Cerignola è chiamata ad una nuova verifica, dopo le due superate a pieni voti con Orta Nova ed Amatori Volley: un incrocio di grande qualità visti gli organici in campo e le ambizioni di vertice. Il sestetto cerignolano ha intenzione di allungare ulteriormente la propria striscia utile di successi e magari distanziare maggiormente le rivali, confidando nel braccio caldo di Bellapianta e nella tenuta a muro di Romano e Giancane. Una sfida da non perdere e che può risultare uno dei punti di svolta della stagione.