Sarà il vescovo Luigi Renna, mercoledì, 7 dicembre 2016, a guidare il pellegrinaggio cittadino che, come ogni anno, raggiungerà il santuario diocesano di Maria Santissima di Ripalta, posto a circa 9 km dal centro abitato di Cerignola. L’appuntamento è fissato alle ore 15 in piazza Duomo: l’accoglienza delle comunità parrocchiali anticiperà la preghiera comunitaria per l’inizio del cammino. Alle ore 16, il pellegrinaggio si snoderà dalla cappella della Salve Regina per raggiungere il santuario diocesano, dove il Vescovo, con i presbiteri della città, presiederà la celebrazione eucaristica. Al termine della concelebrazione, consegna ai parroci della lampada dell’attesa orante. L’iniziativa, quest’anno, sarà caratterizzata dalla preghiera per il dono delle vocazioni, della legalità e della sicurezza sociale.I recenti fatti di cronaca, che hanno contrassegnato il vissuto cittadino, motivano nella comunità locale l’esigenza di un diffuso senso della legalità, sostenuto dalla penitenza e dalla preghiera, soffio vivificatore per il compimento di scelte concrete e coraggiose in grado di testimoniare giustizia sociale e bene comune.

Il pellegrinaggio costituirà, inoltre, l’ineludibile premessa alla celebrazione della Giornata per il Seminario, fissata a Cerignola il giorno 8 dicembre, nella solennità dell’Immacolata Concezione: «la Giornata – si legge nel messaggio Il Seminario, storie di vita che riguardano tutti firmato dal Vescovo e diffuso tra le pagine del numero di dicembre del mensile diocesano Segni dei tempi – la sentiremo come nostra: sarà dedicata alla preghiera per le vocazioni presbiterali; sarà una giornata di solidarietà, perché con le nostre offerte sosteniamo il Seminario Regionale e le attività vocazionali del Seminario diocesano; sarà un giorno in cui elevare al Signore un cantico di gratitudine per il dono di presbiteri e dei seminaristi, perché non potremo rivolgere al Padre la richiesta di nuovi ministri, senza prima dire “grazie” per la Vita che dalle loro povere mani di uomini abbiamo ricevuto!».