Archiviate le festività natalizie e salutato il 2016 la Cav Libera Virtus riparte nel migliore dei modi, inaugurando con una netta vittoria il 2017, aggiudicandosi, senza troppe difficoltà, l’incontro con il RealCaffè Sirs Sabaudia valido per la undicesima giornata di campionato nazionale di serie B2 femminile – girone H. Una vittoria, tutto sommato, preventivata se si considera che il Sabaudia occupa le ultime posizioni in classifica con all’attivo una sola vittoria in 11 giornate. Solito sestetto per la Cav Libera Virtus: Coach Albanese schiera campo Altomonte al palleggio e Giordano opposto, Costantini e Martilotti martelli, Piemontese e Di Candia al centro e Tribuzio nel ruolo di libero.

Nel primo parziale partono bene le giovanissime padrone di casa che tengono a bada le ospiti mostrando un buon gioco e così rimanendo in perfetta parità. Parità che, purtroppo per loro, è destinata a svanire ben presto. Infatti, dopo il primo tempo tecnico, raggiunto col punteggio di 7-8 per le virtussine, la musica cambia e la Libera Virtus mette la freccia lasciando a debita distanza le avversarie che, seppure non mollano, nulla possono fare se non cedere il passo alla Libera Virtus che, guidata da una ispirata Di Candia, si aggiudica il primo set per 17-25. Il secondo set segue le orme del primo; si gioca punto su punto fino a quando le padrone di casa riescono ad operare il sorpasso mettendosi sul +4. Coach Albanese sostituisce Piemontese con la centrale brasiliana, Adriane Matte che grazie al suo metro e 88 mette in difficoltà gli attacchi avversari. La scalata del Sabaudia viene arrestata bruscamente al punto 14, quando capitan Martilotti esplode ed inizia a mettere giù palloni a ripetizione, infrangendo ogni difesa avversaria che nulla può difronte all’avvenenza del capitano giallo-azzurro. Si arriva dunque al recupero ed al sorpasso fino a chiudere il set per 20-25 in favore del Cerignola che si porta sullo 0-2.

Nel terzo parziale, il Sabaudia, per niente intimorito dallo svantaggio di due set, rientra in campo più agguerrito di prima e riesce a stare dietro alle virtussine non permettendo loro di prendere il largo. Tuttavia la forza di volontà e tenacia non è sufficiente per mettere a tacere le ospiti che guidate dagli attacchi di Costantini, preceduti dalle difese impeccabili della solita Tribuzio chiudono il terzo ed ultimo set per 20-25. Ancora un’ottima prestazione per il Cerignola che si conferma come una compagine compatta, competitiva e di indubbio valore tecnico che le è valso il primato in classifica. Infatti la Cav Libera Virtus con questa nuova vittoria sale in prima posizione superando di due punti il Castellana Volley, ferma per il turno di riposo. Ora massima concentrazione per la prossima, impegnativa, trasferta di domenica 15 gennaio 2017 in quel di Bari, dove la Cav Libera Virtus affronterà la quotata Asem Bari.

Tabellino punti: Martilotti 13 – Costantini 14– Giordano 9 – Piemontese 5 – Di Candia 11 – Matte 1 – Altomonte 4.

CONDIVIDI