Anche quest’anno grande successo di pubblico all ‘I.I.S.S. “ N. Zingarelli” per la Notte Nazionale del Liceo Classico.

La kermesse ha avuto inizio in contemporanea nazionale alle ore 18:00 con la lettura del I° stasimo dell’Antigone di Sofocle e il discorso introduttivo della preside Giuliana Colucci nel cui intervento ha elogiato i suoi alunni, evidenziando come “gli  studenti del liceo classico, forti di una mente colorata possono vedere pi・ lontano, non per l’acutezza della loro vista,  ma perché sostenuti solidamente dai valori della cultura classica

Dopo un breve momento musicale sono stati aperti gli stand preparati in collaborazione da alunni e professori.

Il tema della Notte Nazionale per quest’anno è stato “la metamorfosi” che ha offerto numerosi spunti agli studenti, i quali hanno declinato questo soggetto nei suoi numerosi ambiti nel campo musicale e teatrale, spaziando dall’epica e dalla letteratura classica e contemporanea, passando per la filosofia e la storia, per giungere sino alla chimica e alla biologia.

A metà serata, presso l’Aula Magna dell’istituto,sono stati premiati gli alunni  diplomatisi lo scorso anno accademico con la valutazione di 100 e lode.

Momento conclusivo nel segno della poesia classica con la lettura del “Lamento di Danae” di Simonide e di una struggente “lettera” degli alunni al loro liceo.

«Sono davvero orgogliosa dei miei ragazzi, – ha dichiarato la preside Giuliana Colucci al termine dell’evento –  che hanno saputo mettersi in gioco mettendo in campo i loro talenti. Abbiamo dato l’immagine di un Liceo Classico attivo e moderno, ma con solide base culturali».

Questo slideshow richiede JavaScript.