ANSA – Una forte scossa di terremoto è stata avvertita intorno alle 10.25 in centro Italia. La magnitudo è 5,3, secondo le prime stime dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv). Il sisma è avvenuto tra L’Aquila e Rieti. La scossa è stata sentita nel Lazio, in Abruzzo e nelle Marche ed è stata avvertita anche a Roma. La magnitudo, secondo le prime informazioni, sarebbe superiore a 5.

REPUBBLICA – Una scossa di terremoto è stata avvertita intorno alle 10.25 in centro Italia. La scossa è stata sentita nel Lazio, in Abruzzo e nelle Marche ed è stata avvertita anche a Roma e a Firenze. La magnitudo è stata di 5,3, secondo le prime stime dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), ed è avvenuto tra L’Aquila e Rieti a una profondità di 10 km. Tutte le stazioni dell’A24, l’autostrada che collega Roma, L’Aquila e Teramo, sono state chiuse per verificare la presenza di eventuali danni causati dalla scossa di terremoto appena verificata. Lo fa sapere la società Strada dei parchi. Secondo le Rilevazioni ingv è avvenuta a circa 30 chilometri a sud ovest di Ascoli Piceno e 110 km a nord di Roma.